Esenzione tasse scolastiche legge 104, come fare richiesta



Esenzione tasse scolastiche legge 104, come fare richiesta




La legge 104 è una legge che prevede l’assistenza, l’integrazione sociale e i diritti per tutte le persone diversamente abili. Una legge che prevede sia delle agevolazioni fiscali che non ma anche tutta una serie di benefici come i permessi sul lavoro, gli sgravi fiscali sull’ IVA, l’acquisto dell’auto con diverse agevolazioni come anche tutta una serie di apparecchiature elettroniche ma anche l’esenzione tasse scolastiche.
Ovviamente per essere riconosciuti nello status di disabilità occorre una certificazione che viene dalla ASL dopo alcune visite mediche. Questo permetterà di ricevere gli sgravi e i benefici ma prima si dovrà fornire all’INPS una serie di documentazioni che attesti sia la natura della disabilità che il grado.

Esenzione tasse scolastiche legge 104, come si ottiene

Prima di tutto ricordiamo che per quanto riguarda la scuola dell’obbligo, quindi la scuola primaria e
secondaria di primo grado, non sono dovute tasse scolastiche da parte dell’alunno. Le spese relative
alle tasse scolastiche si dovranno pagare invece per il quarto e quinto anno delle scuole superiori e
che sono suddivise in tassa di iscrizione, tassa di frequenza e infine la tassa di esame e la tassa di diploma.
Per quanto riguarda l’esonero tasse scolastiche legge 104 ovviamente si deve rientrare nelle categorie protette e non solo chi possiede la legge 104 quindi sono esentati al pagamento tasse scolastiche anche gli orfani di guerra, gli orfani dei caduti sul lavoro, i figli di persone mutilate dalla guerra o invalidi civili.

Per richiedere l’esenzione tasse scolastiche ci si dovrà recare presso la segreteria della scuola per
prendere i moduli di richiesta a cui dovrà essere allegata una domanda per ottenere l’esonero spese
scolastiche
.
Ricordiamo che oltre alle categorie protette possono accedere all’esonero tasse scolastiche 2018
anche le famiglie con difficoltà economiche, dimostrabile allegando l’ISEE alla domanda che dovrà
essere presentata alla segreteria della scuola. L’ISEE può essere richiesto presso qualsiasi CAF cittadino.






1 Trackback / Pingback

  1. Tasse scolastiche 2018, quali sono e chi non deve pagarle

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.