Scadenze fiscali febbraio 2018, le date da non dimenticare



Scadenze fiscali febbraio 2018, le date da non dimenticare




Come ogni anno è bene avere un promemoria su tutte le scadenze fiscali 2018 per non perdere importanti appuntamenti fiscali che potrebbero causare diversi problemi in futuro. Per quanto riguarda le scadenze fiscali febbraio 2018 ricordiamo le liquidazioni periodiche IVA, conguaglio Irpef contributi e la scadenza spesometro secondo trimestre. Tutti appuntamenti che condizionano enormemente il budget.

Scadenze fiscali febbraio 2018, da ricordare

Come abbiamo detto sono diverse le scadenze fiscali febbraio 2018 e che non possono essere dimenticate, si inizia con la comunicazione dei dati delle fatture emesse nel secondo semestre del 2017, che vanno consegnate con un file xml da inviare entro il 28 febbraio 2018. Inoltre a Febbraio c’è una delle scadente più importanti, la dichiarazione Iva 2018, che potrà essere fatta per la prima volta in via telematica con il modello Iva 2018 dell’Agenzia delle Entrate e che deve essere presentato tra il 1 febbraio e il 30 aprile 2018.
Oltre a questo importante appuntamento è bene ricordare la scadenza delle liquidazione Iva del
quarto trimestre
del 2017 i versamenti F24 di contributi, iva e ritenute. L’iva e l’Irpef scadranno il 16
febbraio 2018
, per quanto riguarda la prima il versamento dovrà essere effettuato con il modello F24
con il codice 6001 nella causale.

Entro il 28 febbraio invece ci sarà lo spesometro 2018, quindi tutti coloro che hanno partita Iva
dovranno inviare il file xml con i dati delle fatture emesse e ricevute nel secondo semestre del 2017 ,
inoltre è prevista la comunicazione dei dati delle liquidazioni periodiche Iva, e lo spesometro correttivo
nel caso di errori relativi al primo semestre del 2017.

Per quanto riguarda tutte le scadenze del 2018 è consigliabile avere un calendario dedicato in cui
appuntarsi tutte le scadenze fiscali del 2018 e non perderesi nemmeno una data. Ovviamente è bene
ricordare che spesso possono esserci delle proroghe sulle scadenze quindi controllate sempre se la
scadenza sia stata spostata e rimandata, cosa che sottolineiamo succede molto spesso.






Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.