Investimenti 2018, quale forma segliere?



Investimenti 2018, quale forma segliere?




Capire quale investimento fa per noi non è sempre facile. Considerando le costanti news sul mercato e l’influente crisi, scegliere gli investimenti 2018 richiede pazienza e volontà di informarsi. Non è infatti sicuro che l’investimento più in voga sia quello che fa per noi, bensì potrebbe rivelarsi non proficuo perché non adatto alle proprie esigenze.

Detto questo, quale forma d’investimento scegliere? Uno dei punti fondamentali da considerare è, innanzitutto, quello di ridurre il rischio di andare in perdita il più possibile. Vediamo, nello specifico, quali forme d’investimento possono esser favorevoli o no.

Forme d’investimento del 2018

È opportuno dire che i buoni fruttiferi postali sono la forma d’investimento più utilizzata a livello
nazionale
. Questo perché una volta che si andranno ad utilizzare tali buoni, si potrà usufruire di una
restituzione del capitale che si investe, compresi alcuni interessi. Da notare, ad ogni modo, che tali
interessi restano piuttosto bassi quindi la cifra da investire è pur sempre considerevole.

Fra i vari tipi di buoni fruttiferi rientrano i buoni a tasso fisso e di breve durata, a tasso fisso e di lunga durata, a tasso fisso con una componente indicizzata all’inflazione e buoni a tasso variabile. Tali buoni possono essere quindi intestati anche a un minore, a condizione che quest’ultimo presenti la carta d’identità del genitore o tutor e la tessera sanitaria del minore.




I Buoni fruttiferi postali hanno una scadenza. Ciononostante, i buoni non sono vincolati e l’importo in questione può venir ritirato in qualunque momento. Ciò che cambia sono gli interessi che vengono maturati, considerando che verranno sommati alla cifra iniziale (se è passato un periodo minimo di tempo).

Il periodo minimo varia in base al buono fruttifero postale. Nello specifico, il periodo dura 6 mesi per i buoni fruttiferi postali a 18 mesi, 12 mesi per i buoni ordinari, 18 mesi per i buoni indicizzati all’inflazione e 18 mesi per i buoni che vengono dedicati ai minori.