Tassa di successione, su cosa non si paga



Tassa di successione, su cosa non si paga




La tassa di successione è l’imposta che deve essere pagata dagli eredi per il passaggio di proprietà dei beni da un defunto a loro. Questa tassa deve essere pagata a prescindere dal fatto che i beni siano stati ereditati tramite testamento o, se manca questo, tramite legge. Entro dodici mesi dal decesso del titolare dei beni, gli eredi (o legatari) devono presentare la dichiarazione di successione all’Agenzia delle Entrate, anche in maniera telematica.

Quando si deve pagare la tassa di successione?

Il pagamento della tassa di successione deve essere fatto entro 60 giorni dalla data in cui è stato notificato l’avviso di liquidazione:

  • entro il terzo anno successivo alla dichiarazione di successione;
  • entro il quinto anno, se questa dichiarazione è stata omessa.

Ad ogni modo, la tassa di successione vale per tutti i beni ereditati, vale a dire i beni mobili (come barche, gioielli o opere d’arte), i beni immobili (come case, negozi o terreni) e i diritti reali sui beni immobili (come usufrutto o diritto di abitazione).

Inoltre, sono tassate anche le aziende e le partecipazioni in società, ad eccezione dei casi di esenzione previsti dalla legge.




Infatti, non vengono colpiti dalla tassa di successione:

  • i titoli di Stato e titoli di debito pubblico (come i buoni del tesoro o i buoni del tesoro poliennali);
  • l’impresa familiare e partecipazioni a società o cooperative (in questo caso, l’esenzione si ha a condizione che le partecipazioni consentano di acquisire o integrare il controllo della società, a patto che gli eredi proseguano l’attività o detengano il controllo della stessa per almeno cinque anni);
  • il Trattamento di fine rapporto e altre indennità del defunto;
  • i beni sottoposti al vincolo di interesse culturale prima della successione;
  • i crediti vantati verso lo Stato o enti pubblici o istituzionali (come INPS e INAIL);
  • i beni mobili registrati presso il PRA, perché sottoposti a tassazione separata.



Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.