Finanziamento online come fare a richiederlo



Finanziamento online come fare a richiederlo




Richiedere un finanziamento online è diventato facile, veloce e sicuro grazie ai numerosi siti che permettono addirittura di richiedere un preventivo online o di confrontare fra diversi preventivi per scegliere il finanziamento 2019 più conveniente. Così, una volta scelto il finanziamento che fa al caso proprio, molte banche consentono di poterlo richiedere anche online senza neanche dover passare in filiale.

Finanziamento online o in filiale

La differenza fra un finanziamento online e uno richiesto in filiale, non risiede nella documentazione (perché ovviamente i documenti richiesti sono uguali) ma nel fatto che questi vengano inviati e ricevuti per posta elettronica e firmati con la firma digitale.

Ci sono diversi vantaggi dei finanziamenti online rispetto a quelli fatti in filiale:

  • affidabilità, anche i prestiti online sono affidabili come quelli richiesti in banca (ovviamente, accertandosi che la banca sia autorizzata ad erogare dei prestiti online);
  • tassi di interesse più bassi (dovuti al fatto che la banca che opera online ha meno costi rispetto alle banche “fisiche”);
  • velocità (i prestiti online possono essere ottenuti in poco tempo dopo che siano stati verificati i requisiti del richiedente, anche dopo sole 24 o 48 ore dall’invio della richiesta e le opportune verifiche);
  • confronto fra diversi preventivi (come detto, l’utente potrà valutare il preventivo di finanziamento più adatto alle proprie esigenze senza dover spostarsi di banca in banca per chiederlo di persona).

Richiedere un prestito online

Praticamente, per richiedere un prestito online, sarà sufficiente compilare online l’apposito modulo di richiesta del prestito e allegare una serie di documenti così che la banca possa verificare i requisiti del richiedente:




  • fotocopia del documento di identità in corso di validità;
  • codice fiscale;
  • indirizzo di residenza;
  • documenti che attestino il reddito (ultime due buste paga se si tratta di lavoratori dipendenti, ultimi due cedolini della pensione per i pensionati o ultima Dichiarazione dei redditi per lavoratori autonomi).

Dopo aver inviato la richiesta, si potrà monitorare lo stato di questa sul sito della banca.



Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.