Dichiarazione dei redditi, quando la scadenza?



Dichiarazione dei redditi, quando la scadenza




La dichiarazione dei redditi è il documento con cui i contribuenti dichiarano i redditi percepiti nell’anno precedente su cui verranno calcolate le imposte e soprattutto dove inserire le detrazioni fiscali 2019.  Le nuove scadenze relative al 2019 per la presentazione della dichiarazione dei redditi sono:

  • 7 luglio (scadenza presentazione modello 730 dai soggetti con sostituto d’imposta);
  • 23 luglio (scadenza presentazione modello 730 dai soggetti senza sostituto d’imposta cioè dei contribuenti che provvedono a presentare il 730 ordinario al CAF o ad un altro intermediario o per coloro che utilizzato il modello 730 precompilato che sarà disponibile sul sito dell’Agenzia delle Entrate dal 15 aprile);
  • 30 settembre (scadenza presentazione del modello redditi).

Il nuovo modello dichiarazione dei redditi 2019

Per quanto riguarda il nuovo modello redditi, è il modello per la presentazione della dichiarazione dei redditi dei contribuenti che compilavano e consegnavano il modello unico.

La scadenza è il 30 settembre se il modello redditi viene trasmesso telematicamente all’Agenzia delle Entrate tramite il servizio Fisconline oppure tra il 2 maggio e il 30 giugno nel caso il modello redditi venga inviato in forma cartacea attraverso l’ufficio postale.




Questa seconda possibilità è però riservata soltanto ad alcuni contribuenti:

  • a coloro che abbiano i requisiti per utilizzare il modello 730 e non abbiano un datore di lavoro o
    una pensione e che quindi debbano dichiarare i redditi soggetti a tassazione separata e a imposta
    sostitutiva nel modello unico;
  • coloro che devono presentare la dichiarazione dei redditi per conto di contribuenti deceduti;
  • contribuenti che sono privi di un sostituto d’imposta per via dell’interruzione del rapporto di
    lavoro o perché si trovano all’estero.

Si ricorda che il modello 730 si consegna:

  • al sostituto d’imposta (datore di lavoro o ente pensionistico);
  • al CAF o al professionista abilitato;

Invece, il modello redditi 2019 va consegnato: direttamente online tramite il servizio offerto
dall’Agenzia delle Entrate oppure tramite professionisti come commercialisti, CAF o apposite
associazioni di categoria.



Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.