Assicurazione temporanea, come funziona



Assicurazione temporanea




Chi non utilizza l’auto per un arco di tempo continuativo ma, ad esempio, solo durante l’estate o l’inverno o per un periodo di tempo limitato, può decidere di stipulare un’assicurazione temporanea. Esistono, infatti, assicurazioni auto giornaliere o polizze auto trimestrali o semestrali. Queste si prestano alle esigenze di chi utilizza l’auto in periodi circoscritti o debba usare l’auto solo per un giorno (ad esempio per spostarla da un luogo ad un altro o per portarla solo a rottamare).

Assicurazione temporanea, utile ma costosa

Molto spesso, però, bisogna valutare la convenienza di un’assicurazione temporanea: il costo di questa può essere molto più alto rispetto a quello da pagare per una polizza annuale. Ad esempio, potrebbero essere richiesti 10 euro al giorno per una polizza temporanea di un mese (per un totale di 300 euro). Proprio perché i costi di queste assicurazioni non sono molto convenienti, sempre meno compagnie offrono la possibilità ai clienti di stipulare le assicurazioni temporanee.

Invece, rappresentano una soluzione più conveniente le polizze auto trimestrali o semestrali. Per quanto riguarda il funzionamento di un’assicurazione temporanea, è uguale a quello delle assicurazioni tradizionali: a fronte del pagamento del premio, si ottiene una copertura assicurativa per il periodo di sottoscrizione indicato nel contratto. Comunque, la polizza temporanea stipulata può essere rinnovata ulteriormente alla scadenza.

Le assicurazione a consumo

Un altro prodotto assicurativo offerto dalle compagnie è l’assicurazione a km: sono dette anche “assicurazioni a consumo” perché prevedono un limite massimo di chilometri all’anno e sono più economiche di quelle temporanee. In questo caso, è importante stabilire “a priori” un range di chilometri che si è sicuri di non superare. Infine, un’altra alternativa più economica rispetto all’assicurazione temporanea è la sospensione della polizza. In pratica, si sospende l’assicurazione per il periodo in cui l’auto non verrà usata (di solito la sospensione deve essere di almeno 2 mesi e non superare i 6 mesi).




Per una stampa libera


sostieni il nostro lavoro con una donazione

Le donazioni con PAYPAL sono sicure al 100%





Загрузка...