Fisco e trading online, ecco come funziona



Fisco e trading online, ecco come funziona




Negli ultimi anni si sono avvicinati al mondo del forex online un numero di persone sempre crescente, di conseguenza è cresciuto a dismisura anche l’offerta di piattaforme apposite per il mercato delle valute. Oggi in rete è possibile trovare un’infinità di proposte che forniscono bonus, lezioni, guide gratuite e anche tutor che possono seguire i neofiti degli con l’obiettivo di lavorare come trader.

Prima, però, di cercare di raggiungere questo obiettivo è necessario acquisire una serie di conoscenze e competenze, oltre che non andare oltre il proprio budget. Ovviamente stabilire quanto denaro è necessario per iniziare con gli investimenti online e provare a portare a casa guadagni forex non è cosa semplicissima.

Fisco e forex online, come regolarizzare

In primis bisogna considerare la propria disponibilità economica. Anche perchè il forex online, almeno in un primo periodo dovrà essere un divertente passatempo e nulla di più. Bisognerà capire a fondo come funziona il forex online e scoprirne tutti i segreti prima che possa diventare una professione o qualcosa di più che un divertimento.

Laddove con calma, tempo, dedizione e passione riuscissimo a lavorare come trader è necessario prendere in considerazione il fatto che dovremo pagare le tasse forex. Queste ovviamente sono commisurate ai guadagni forex.




A stabilire la normativa sulle tasse forex è stata  l‘Agenzia delle Entrate che ha stabilito che i contratti di
acquisto e di vendita di valuta per finalità non commerciali, nel caso il forex online sia svolto da privati
senza partita Iva, e che prevedono guadagni generati dalla differenza di prezzo tra il momento
dell’apertura e il momento successivo della chiusura sono qualificati come contratti derivati e di conseguenza sottoposti alla relativa disciplina.

Quindi per rispettare il fisco i guadagni forex devono essere indicati nella dichiarazione dei redditi annuale nel riquadro dedicato ai redditi diversi di natura finanziaria. Ovviamente vi consigliamo vivamente di rivolgervi ad un esperto, magari il vostro commercialista di fiducia che saprà indicarvi laddove vi fossero ulteriori adempimenti.

Per una stampa libera


sostieni il nostro lavoro con una donazione

Le donazioni con PAYPAL sono sicure al 100%



Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.