Disdetta assicurazione casa, come fare



Disdetta assicurazione casa, come fare




Assicurazione casa 2019: si può fare la disdetta? Qualora si presenti l’esigenza di procedere con la disdetta assicurazione casa che si può fare tranquillamente, bisogna logicamente tener conto delle condizioni previste dal contratto in corso, perché non sempre si può recedere la polizia prima della scadenza. Ecco tutto ciò che c’è da sapere in merito.

Il decreto già da diversi anni ha avuto modo di stabilire che, se lo ritiene opportuno, il titolare di una assicurazione casa ha tutto l’obbligo in qualsiasi momento lo ritiene opportuno di disdire il contratto, pur con modalità o limitazioni differenti a seconda del tipo di polizza sottoscritta – con o senza alcun tacio rinnovo, oppure poliennale o annuale -. Vediamo qualche esempio.

Disdetta assicurazione casa, come si fa

Prendendo in considerazione la scadenza annuale di una polizza casa senza tacivo rinnovo, l’estinzione del contratto avviene in maniera naturale, senza l’obbligo di inviare nessun tipo di disdetta. Se invece parliamo di tacito rinnovo, la richiesta di disdetta va solo inviata entro e non oltre due mesi dalla data di scadenza del contratto.




Passando alle assicurazioni poliennali, dipende tutto dal giorno della stipula: una polizza casa poliennale sottoscritta prima della data del 3 aprile 2007 può essere disdetta solo ed esclusivamente se sono stati pagati almeno 3 anni di premio, altri vale la regola dei due mesi. In ogni caso è consigliato leggere con attenzione le condizioni di disdetta e recesso presenti all’interno di ogni contratto cosi da non avere dubbi a riguardo.

La domanda di disdetta dell’assicurazione va fatta tramite una normale lettera raccomandata A/R, Pec,
fax o consegna a mano nell’azienda della compagnia assicurativa che avete scelto.

Costi assicurazione casa e copertura assicurazione casa

Iniziando dai costi possono variare in quanto tengono atto di diversi fattori, ovvero:

  • Garanzie assicurative scelte al momento della sottoscrizione della polizza;
  • Gli scoperti o franchigie applicati;
  • I sinistri pregressi se presenti per lo stesso rischio.

Una assicurazione di questo tipo di base può costare 70 euro annuali.

In conclusione, parlando di copertura polizza casa, l’assicurazione con gli anni sono diventate sempre
più complete e sono in grado di coprire diversi danni, i seguenti:

  • Problemi alla stessa casa a seguito di incendi o eventi calamitosi
  • Danni arrecati a terzi
  • Assistenza in casi di emergenza
  • Furti
  • Garanzia di tutela legale per questioni legate alla proprietà.



Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.