Guadagni pubblicità online, cosa succede se non si denunciano



Guadagni pubblicità




La pubblicità online come Adsense è un sistema sempre più diffuso che permette di generare dei guadagni. In pratica, si concede uno spazio sul proprio sito o blog per l’inserimento di inserzioni pubblicitarie o banner per promuovere un certo prodotto o servizio, in cambio di un corrispettivo. Regolarmente, i guadagni dell’attività di pubblicità online vanno denunciati all’Agenzia delle Entrate e conseguentemente su questi ricavi vanno pagate le tasse.

Guadagni pubblicità e dichiarazione dei redditi

In molti, però, non lo fanno: i motivi di questo vanno ricercati, probabilmente, in una normativa ancora poco chiara oppure perché si tratta di redditi “diversi” da quelli che si generano da altre attività. Ad ogni modo è obbligatorio dichiarare questi redditi e pagare le tasse per non incorrere in delle sanzioni. Infatti, si corrono dei rischi se si guadagna dalla pubblicità online ma non si dichiarano i redditi ottenuti all’Agenzia delle Entrate.

Se fino a qualche anno fa, questi redditi non venivano dichiarati e si parlava di “evasione virtuale”, ora ci sono stati dei cambiamenti: i siti internet, così come si evince da due recenti sentenze, sono controllati dal Fisco che può, quindi, controllare quali di questi producono reddito e quali no.

Come si denunciano i proventi che arrivano dalle pubblicità online

Quindi, ecco come fare per denunciare i guadagni della pubblicità online e non incorrere in sanzioni o controlli da parte del Fisco:




  • se non si ha la Partita IVA e il reddito minimo non eccede il tetto di 5000 euro, allora è sufficiente dichiarare i redditi da pubblicità online nel modello 730 e nello specifico nella voce relativa ai “Redditi diversi”;
  • se si è titolari di Partita IVA, bisogna presentare le fatture (ad esempio, nel caso di Google Adsense, direttamente a Google che ha sede in Irlanda);
  • nel caso di liberi professionisti, bisogna dichiarare i redditi attraverso la compilazione del modello Unico.



Загрузка...

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.