Invio 730 cosa cambia con l’emergenza Coronavirus



Invio 730




In Italia il Governo ha varato delle misure economiche per contrastare l’emergenza Coronavirus e favorire le esigenze della popolazione. Infatti, con il decreto legge 2 marzo 2020 n.9, sono state previste delle misure urgenti di sostegno per famiglie, lavoratori e imprese connesse all’emergenza epidemiologica da COVID-19.

Alcune di queste misure

Alcune di queste misure riguardano lo slittamento delle scadenze relative alla presentazione della dichiarazione dei redditi e all’invio del 730.

La data di scadenza per l’invio del 730 precompilato passa al 30 settembre 2020 (e non è più il 23 luglio); tuttavia, sarà possibile presentare, a partire dalla fine di maggio, il 730 sia nel caso in cui lo si consegni al datore di lavoro sia che ci si rechi presso un CAF che lo compili online sul sito dell’Agenzia delle Entrate.

Il CAF avrà due settimane di tempo per elaborare il 730 e, già dal mese successivo, il contribuente potrà avere il rimborso in busta paga o scontare le trattenute per le imposte dovute.




Ecco le date entro cui i CAF possono inviare i 730:

  • le dichiarazioni consegnate entro il 31 maggio vanno inviate entro il 15 giugno;
  • le dichiarazioni consegnate dal primo giugno al 20 giugno vanno inviate entro il 29 giugno;
  • le dichiarazioni consegnate dal 21 giugno al 15 luglio vanno inviate entro il 23 luglio;
  • le dichiarazioni consegnate dal 16 luglio al 31 agosto vanno inviate entro il 15 settembre;
  • le dichiarazioni consegnate dal primo al 30 settembre vanno inviate entro il 30 settembre.

Si tratta dunque di misure che permettono a chi deve pagare di godere di più tempo per potersi mettere in regola e a chi deve ricevere il rimborso, di poter presentare il 730 dalla fine di maggio e avere il rimborso in busta paga normalmente a luglio anche se la scadenza finale, come visto, passa dal 23 luglio al 30 settembre 2020.

Per una stampa libera


sostieni il nostro lavoro con una donazione

Le donazioni con PAYPAL sono sicure al 100%





Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.