Pagare dallo smartphone, quali metodi ci sono?     






L’avvento di tecnologie e di smartphone sempre più all’avanguardia, ci permette oggi di svolgere velocemente numerose operazioni semplicemente tramite il nostro dispositivo: una di queste è pagare online e nei negozi senza portare con noi contanti o carte.

 Pagare dallo smartphone è oggi una realtà e sono tantissime le persone che sfruttano questa possibilità.

Ma quali metodi ci sono per pagare con il proprio smartphone?

Per pagare al POS con il proprio smartphone si può usare la tecnologia NFC (Near-Field Communication). In questo modo è sufficiente avvicinare il telefono al POS e pagare, tramite un trasferimento diretto e istantaneo di dati criptati verso terminali di pagamento.

In alternativa, un’altra tecnologia usata soprattutto nei Paesi dove l’uso di smartphone ad ultima generazione non è molto frequente, è quello ad onde sonore (sound waves-based).




Le transazioni vengono elaborate attraverso particolari onde in cui sono contenenti informazioni criptate.

Esistono poi i wallet digitali, vale a dire dei portafogli elettronici presenti sui propri smartphone che si installano come delle app a cui si accede mediante le proprie credenziali.

Permettono di pagare online autorizzando il pagamento con l’impronta digitale, oppure in negozio avvicinando il telefono al POS. Oltre alle carte di credito, di debito e prepagate, nei mobile wallet è possibile memorizzare anche carte fedeltà, carte d’imbarco, biglietti e altri documenti.

Alcuni esempi

Esempi sono Google Pay, Samsung Pay, Apple Pay ma anche Hype e YAP.Si può pagare anche tramite codice QR (Quick Response).

In Italia i pagamenti QR sono rappresentati principalmente da Satispay o Glase.

Per iniziare ad usarli è sufficiente scaricare le app gratuite, registrarsi e comunicare i dati per l’addebito diretto. Rispetto al metodo NFC, le transazioni con codice QR sono considerate meno veloci.

Infine, si può pagare anche con addebito su credito telefonico (direct carrier billing) vale a dire pagando con credito residuo della propria ricaricabile oppure mediante addebito sul proprio abbonamento telefonico.



Per una stampa libera


sostieni il nostro lavoro con una donazione

Le donazioni con PAYPAL sono sicure al 100%





Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.