Compro oro, devono essere dichiarati i soldi della vendita?  



Compro




L’oro (e anche l’argento) sono dei beni rifugio su cui sin da tempi molto remoti si fanno degli ottimi investimenti, perché hanno un valore più o meno stabile nel tempo (anche se le loro quotazioni variano più volte al giorno, tutti i giorni).

Fra le attività più fiorenti

Fra le attività più fiorenti degli ultimi anni legate all’oro e agli altri metalli preziosi c’è quella dei negozi di compro oro. Questi si occupano di acquistare dai privati oggetti in oro, argento o altri metalli preziosi, pagando in base alle quotazioni di mercato.

In pratica, il soggetto che ha ricevuto in regalo una collana o un bracciale in oro che non vuole usare e da cui intende ricavare un po’ di denaro, può rivolgersi ai compro oro per venderli.

Oggi sono soprattutto le persone che hanno bisogno di denaro liquido a rivolgersi ai compro oro per dare via i propri oggetti preziosi (magari ereditati tempo prima). La domanda che ci si può porre è se i soldi generati dalla vendita devono essere dichiarati.




Ebbene, come principio vale la regola secondo cui “ogni qualvolta si realizzi un utile, è necessario pagare le tasse”. In particolare, se si realizza una plusvalenza (cioè si genera un ricavo superiore al valore del bene), è necessario dichiararla all’Agenzia delle Entrate.

Invece se c’è una minusvalenza

Invece se c’è una minusvalenza (cioè il bene viene venduto a un prezzo inferiore rispetto a quello che è il suo valore), il soggetto che ha effettuato la vendita non è tenuto ad alcun adempimento fiscale e non deve pagare le tasse.

Comunque, soprattutto se dalla vendita dell’oro si ottengono alcune migliaia di euro, è molto importante che si conservino le ricevute del compro oro che formalizzino lo scambio e la provenienza del denaro.

Se mai quei soldi venissero versati in banca o venissero utilizzati ad esempio per acquistare un auto, infatti, si deve essere pronti a giustificarne la provenienza all’Agenzia delle Entrate.



Per una stampa libera


sostieni il nostro lavoro con una donazione

Le donazioni con PAYPAL sono sicure al 100%





Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.