Carta di credito smarrita, come si fa il blocco?



Carta




Una delle cose peggiori che possa succedere è smarrire la propria carta di credito: magari dopo una lunga giornata di lavoro, durante una vacanza o un viaggio all’estero. La differenza tra bancomat e carta di credito in questo caso è nulla, nel senso che le operazioni da fare saranno molto simili.

In quel momento si potrebbe subito pensare che la propria carta di credito possa venir usata da qualche malintenzionato per compiere delle transazioni e per questo è opportuno bloccarla subito.

Vediamo come si fa il blocco della carta di credito.

La prima cosa da fare per bloccare la carta è telefonare il numero verde della propria banca, che è attivo tutti i giorni della settimana, 24 ore su 24. Il numero è lo stesso anche se si chiama dall’estero ma bisogna ricordarsi di aggiungere il prefisso +39.

All’operatore della banca bisognerà indicare i propri dati e comunicare lo smarrimento della carta. Subito dopo, bisogna denunciare lo smarrimento della carta di credito alla Polizia o ai Carabinieri.




La procedura può essere fatta anche online (soprattutto se ci si trova all’estero) dal sito della Polizia di Stato (denunceviaweb.poliziadistato.it) che permette di scrivere la propria denuncia, inserendo i propri dati anagrafici e descrivendo quanto avvenuto.

Per perfezionare la denuncia, però, è necessario recarsi comunque in caserma.

Si ricorda che, in caso di perdita o furto della carta di credito all’estero, il titolare può chiedere la sostituzione di quella smarrita con un’altra con le stesse caratteristiche, in modo da poter continuare ad utilizzarla.

In questo caso dovrà fare richiesta all’ente emittente al momento del blocco della carta. In genere, la carta sostitutiva arriva al richiedente entro un paio di giorni dalla richiesta.

A seconda della banca, può essere richiesto di restituire la carta sostitutiva appena si torna in Italia; altre volte, invece, rimane attiva come una nuova carta.

Il costo della sostituzione è indicato nel contratto della carta di credito ed è al massimo di 30 euro.



Per una stampa libera


sostieni il nostro lavoro con una donazione

Le donazioni con PAYPAL sono sicure al 100%





Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.