Dichiarazione precompilata 2022, da quando è disponibile



Dichiarazione
Tax and accounting business concept - closeup of female hands working with adding machine and printout circling important figures wit a pen.




A partire dal 23 maggio 2022 sarà possibile accedere alla dichiarazione precompilata 2022 (modello 730 o modello Redditi). La data originaria era il 30 aprile 2022 ma un emendamento al decreto Sostegni ter, l’ha prorogato in quella che è la nuova data, il 23 maggio 2022, appunto.

A partire da questa nuova data, dunque, si potrà consultare la dichiarazione precompilata 2022 sul portale dell’Agenzia delle Entrate, a cui si potrà accedere utilizzando lo SPID (Sistema pubblico dell’identità digitale), la Carta d’identità elettronica (CIE) o la Carta Nazionale dei servizi (CNS).

Da qui, a partire da una data che verrà comunicata in seguito, si potrà accettare o modificare e/o integrare la dichiarazione precompilata 2022: infatti il compito del contribuente che accede alla dichiarazione precompilata 2022 è proprio quello di verificare che tutti i dati inseriti siano completi e corretti.

Una volta terminata la revisione

Una volta terminata la revisione, la modifica e l’integrazione, la dichiarazione sarà pronta e si potrà procedere all’invio telematico all’Agenzia delle Entrate entro le scadenze stabilite.




Dopo l’invio della dichiarazione dei redditi, si potrà comunque visualizzarla e scaricarla dalla propria area personale sul portale.

Si ricorda che i contribuenti che accettino senza modificare e senza integrare la dichiarazione precompilata 2022 beneficiano di alcuni vantaggi sui controlli fatti dall’Agenzia delle Entrate.

In particolare, se l’invio è fatto senza modifiche, non vengono fatti controlli documentali su oneri detraibili e deducibili comunicati all’Agenzia delle Entrate.

Se invece l’invio è effettuato con modifiche che incidono sulla determinazione del reddito o dell’imposta, i controlli documentali verranno fatti solo sugli oneri modificati e non su quelli accettati così come indicati nella dichiarazione precompilata.

Infine, si ricordano i termini per l’invio telematico della dichiarazione dei redditi precompilata e cioè:

  • entro il 30 settembre per il modello 730

entro il 30 novembre per il modello redditi persone fisiche



Per una stampa libera


sostieni il nostro lavoro con una donazione

Le donazioni con PAYPAL sono sicure al 100%





Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.