Cosa accade se si dimentica il PIN del bancomat



pin




Il bancomat è uno strumento che viene utilizzato ogni giorno per pagare in alternativa ai contanti; inoltre viene utilizzato anche per effettuare prelievi di denaro dagli sportelli automatici.

Ogni volta che si effettuano queste operazioni viene richiesto di digitare il PIN, il Personal Identification Number, un codice composto da cinque cifre che serve per verificare se la persona che sta effettuando il pagamento o il prelievo di denaro al bancomat sia il titolare della carta.

Ma cosa accade se si dimentica il PIN del bancomat?

Innanzitutto se si dimentica il PIN non si potrà prelevare al bancomat nè pagare; inoltre non si potrà risalire al PIN in nessun modo.

Nella maggior parte dei casi non sarà necessario richiedere una nuova carta ma solo fare richiesta di un nuovo PIN, tramite app, servizi di home banking oppure rivolgendosi al telefono al servizio clienti o di persona allo sportello della propria banca.




Se invece si dimentica il PIN della carta prepagata, la procedura è più complessa e più costosa.

Si deve innanzitutto richiedere un nuovo PIN all’emittente e ogni banca ha una procedura di rigenerazione del PIN diversa: in alcuni casi basta fare la richiesta online e il PIN sarà inviato via e-mail, sms, o per posta.

Altre volte, invece, bisognerà inoltrare alla banca emittente la carta dei documenti via fax. Una volta che la banca si è accertata dell’identità del titolare, allora invierà il nuovo PIN per poter usufruire di tutti i servizi della carta.

Poi ci sono alcune banche che rilasciano il duplicato del PIN, altre invece che non lo fanno.

Altre ancora potrebbero bloccare la carta e richiedere di fare richiesta di una nuova carta e quindi di un nuovo PIN da custodire con attenzione e prudenza.



Per una stampa libera


sostieni il nostro lavoro con una donazione

Le donazioni con PAYPAL sono sicure al 100%





Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.