Postepay Evolution, i limiti di prelievo e di ricarica



Postepay Evolution, i limiti di prelievo e di ricarica




Tra le migliori carte ricaricabili c’è la Postepay Evolution, la carta di Poste Italiane, carta che funziona sia come carta prepagata, sia come vero e proprio conto corrente. Con Postepay Evolution è infatti possibile acquistare online (e non) praticamente ovunque, anche con il metodo contactless.

Ma quali sono i suoi limiti di prelievo e di ricarica? Come ogni carta e come ogni conto corrente, Postepay Evolution presenta dei limiti ben specifici. Vediamo quant’è il limite massimo di prelievo e di ricarica della Postepay Evolution.

Limiti di prelievo e di pagamento della Postepay Evolution

Innanzitutto, è opportuno considerare i costi annui di Postepay Evolution. Il costo di emissione della carta è di 5 euro mentre il canone annuo è di 10 euro, mentre Il limite di ricarica massimo è di 100.000 euro, tenendo di conto che il denaro viene ricaricato sul totale della carte Postepay Evolution che vengono intestate al titolare stesso.

Con le ricariche è possibile accreditare lo stipendio (o pensione) sulla carta, ricevere bonifici o domiciliare le utenze. Tutto questo è possibile grazie al codice IBAN incorporato sulla carta Postepay Evolution (risiede sulla parte frontale in basso, sotto il numero della carta) che permette di abilitare la carta per gran parte delle operazioni finanziarie che si eseguono, sia postali che bancarie.




Per quanto riguarda il prelievo, è possibile prelevare un massimo di 600 euro al giorno e di 2.500 euro al mese. È possibile prelevare dagli sportelli abilitati per la Postepay Evolution, ovvero gli ATM Postamat e tutti gli altri sportelli bancari abilitati.

Considerando i pagamenti, il limite è di 3.500 euro giornalieri e di 10.000 euro mensili. È opportuno considerare anche i limiti del plafond della carta (solitamente è di 30.000 euro. Per far ciò è opportuno recarsi presso gli uffici postali abilitati e fare una verifica di conseguenza.



Загрузка...

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.