Mutui bancari, quanto tempo passa per l’erogazione



Mutui bancari, quanto tempo passa per l'erogazione




I mutui bancari sono la soluzione scelta da milioni di italiani par far fronte a spese particolari e nella gran parte dei casi molto onerose. In genere quando si intende comprare un’abitazione si ricorre al mutuo prima casa che consente ai richiedenti di coprire le spese per l’acquisto. L’iter per la richiesta mutuo è piuttosto lungo e può variare a seconda delle situazioni e degli istituti di credito di riferimento. Conoscere le tempistiche per il rilascio del mutuo è molto importante, così da farsi un’idea su quanto tempo prima dell’acquisto conviene muoversi.

Mutui bancari, la documentazione

Quando si presenta una richiesta mutuo bisogna fornire una serie di dati all’istituto di credito: redditi, status lavorativo, possesso di altre proprietà, presenza di eventuali garanti. Se il vostro status soddisfa la banca, e ovviamente le condizioni che questa vi offre vi convincono, allora si può procedere definitivamente alla presentazione della richiesta mutuo. Una volta presentata ufficialmente la domanda, infatti, la banca esprimerà un primo parere di fattibilità effettuando delle indagini sul reddito del richiedente e di eventuali garanti, oltre a verificare lo status dell’immobile oggetto del finanziamento.

Dopo la prima valutazione la banca procede con la fase istruttoria nella quale raccoglie tutta la documentazione necessaria ai fini del finanziamento. In questa fase la banca incarica anche un tecnico di fiducia per la perizia, con la quale viene accertato il reale valore di mercato dell’immobile che si intende acquistare e la regolarità edilizia. La perizia è necessaria anche sia per il mutuo prima casa che per la restaurazione di immobili di proprietà e in entrambi i casi il costo è a carico del richiedente e può variare tra i 200 e i 500 euro. Se questa dovesse dare esito positivo allora il mutuo sarà concesso. Secondo i dati forniti da siti specializzati i tempi per la concessione dei mutui bancari si aggira intorno ai 4/5 mesi.






Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.