Sponsorizzazioni, si possono detrarre dalle tasse?



Sponsorizzazioni




Le sponsorizzazioni effettuate a favore di associazioni o società sportive dilettantistiche sono considerate, per il soggetto erogante, spese di pubblicità, fino all’importo di 200.000 euro. Questo è quanto afferma l’Art. 90 L. n. 289/2002 al comma 8 sul trattamento delle spese di sponsorizzazione. Secondo la Corte di Cassazione, infatti, il limite massimo della somma oggetto di deducibilità fiscale per le sponsorizzazioni, è pari a 200.000 euro annui.

Sponsorizzazioni, cosa c’è da sapere

Dunque, tutti i costi e le spese sopportati per la sponsorizzazione sono integralmente deducibili dalle tasse, se si rispetta questo limite. Questa detrazione è a beneficio di:

  • associazioni sportive dilettantistiche che nell’anno precedente abbiano conseguito un utile delle attività non superiori a 250.000 euro;
  • associazioni senza scopo di lucro e quelle pro-loco;
  • società sportive costituite sotto forma di società di capitali senza scopo di lucro.

In particolare, le spese di sponsorizzazione e di pubblicità saranno integralmente deducibili nell’anno in cui sono state sostenute oppure in quote costanti nell’esercizio stesso e nei quattro successivi.

Una sponsorizzazione può essere deducibile se:

  • il soggetto sponsorizzato rappresenta un’associazione o società sportiva dilettantistica iscritta regolarmente al registro del CONI;
  • viene rispettato il limite di spesa per le sponsorizzazioni fissato a 200.000 euro all’anno;
  • la sponsorizzazione è finalizzata alla promozione dell’immagine o dei prodotti dello sponsor.

Infatti, il soggetto sponsorizzato deve effettivamente porre in essere delle attività promozionali volte a rendere noto lo sponsor come, ad esempio, apporre il marchio dello sponsor sulle divise e così via.




  • La sponsorizzazione è effettivamente utile al reddito di lavoro o di impresa dello sponsorizzante.

Si potrà valutare l’impatto che la sponsorizzazione ha avuto sul reddito della sponsorizzante, concentrandosi non solo sui ricavi ottenuti ma anche sugli utili conseguiti. Stando, infine, al Decreto Legislativo sulle Semplificazioni Fiscali, le prestazioni di sponsorizzazione saranno soggette alla detrazione forfettaria dell’IVA del 50%.


Per una stampa libera


sostieni il nostro lavoro con una donazione

Le donazioni con PAYPAL sono sicure al 100%





Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.