Carte di credito con Iban estero, cosa dice il fisco  



Carte di credito




Le carte con IBAN estero sono delle carte recanti un IBAN del paese di provenienza. Di solito, non sono collegate ad un conto corrente e vengono utilizzate per effettuare acquisti e far fronte alle proprie spese quotidiane oppure per effettuare e ricevere bonifici. Sono anche molto comode per viaggiare e per effettuare pagamenti all’estero e dall’estero quindi l’uso delle carte di credito estere è anche molto semplice e veloce.

Le carte di credito estere sono tracciabili

In base all’operazione svolta, comunque, si pagherà una commissione variabile in base alla carta scelta e all’operazione effettuata. Inoltre, per poterle richiedere non è necessario presentare dei documenti attestanti la propria solvibilità creditizia e finanziaria ma bisognerà semplicemente essere maggiorenni e residenti in uno dei paesi accettati da chi emette quella specifica carta.

Queste carte sono spesso anche carte “anonime”, nel senso che hanno gran cura della protezione dei dati dei titolari e non offrono, quindi, diretto accesso alle informazioni che creditori e Fisco in Italia possono avere più facilmente. Anonime, anche perché non hanno nessun collegamento con un conto bancario e, dunque, non sono riconducibili a chi le possiede. Inoltre, i movimenti effettuati con questa carta non sono controllabili da nessuna autorità finanziaria.

Utilizzo limitato in base alla legge

Infatti, la persona titolare della carta rimane anonima quando compie le sue operazioni, ad esempio di acquisto: con l’applicazione della legge antiriciclaggio, queste carte hanno un saldo massimo di 500-2500 euro annui quindi il loro utilizzo è comunque limitato. Ovviamente, possedere una carta di credito con IBAN estero è una pratica del tutto legale: l’importante è segnalare il possesso di conti bancari all’estero o di carte di credito del genere, nella dichiarazione dei redditi. In questo caso, i rischi sono minimi senza incorrere nel penale poiché le Autorità non riusciranno a dimostrare diverse informazioni: i soldi presenti sulla carta, se è stata ricaricata e da chi è stata eseguita questa operazione.






Загрузка...

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.