Carta di credito revolving, cosa succede se non paghiamo la rata



Carta di credito




La carta di credito revolving è un tipo di carta di credito che consente di effettuare i propri acquisti a prescindere dalla quantità di fondi presente sul proprio conto corrente. Con l’utilizzo di una carta di credito revolving si possono essere effettuate delle transazioni (nei negozi fisici o online) fino al raggiungimento di un importo massimo messo a disposizione dal creditore, la cosiddetta linea di credito.

Cosa succede se non si paga la rata della carta di credito revolving

I debiti verranno ripagati dal titolare della carta revolving all’istituto finanziario tramite rate mensili di importo costante che comprendono, oltre al credito concesso, anche gli interessi maturati sulle somme utilizzate negli acquisti. A questo proposito, è consigliabile scegliere delle rate di importo tale da poter essere rimborsate con facilità in modo da non incorrere in problematiche importanti. Infatti, le singole rate devono essere pagate, dal titolare, entro le scadenze fissate, pena alcune conseguenze, fino ad addirittura la perdita del beneficio.

Nel caso si possieda una carta di credito revolving, ma ci sia il mancato o ritardato pagamento anche di una sola rata, allora verrà sospesa l’erogazione di ulteriori somme dalla linea di credito fino a che non avvenga il pagamento dovuto. Nel pagamento vengono compresi anche gli interessi maggiorati con l’applicazione di una mora. In tale circostanza, il cliente verrà contattato ed invitato a restituire quanto dovuto e non pagato.

Banca dati di cattivo pagatore

Inoltre, nel contratto potrebbe essere prevista la clausola che sancisce che, in caso di mancato pagamento di almeno 2 rate, anche non consecutive, l’istituto finanziatore possa decidere di risolvere il rapporto contrattuale e richiedere l’immediato pagamento di tutto il debito residuo. Infine, occorre sapere che in caso di mancato pagamento, il titolare della carta di credito revolving può essere iscritto nella banca dati come “cattivo pagatore”: da questo deriva che, in futuro, potrà essere più difficoltoso per lui ottenere successivi crediti.






Загрузка...

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.