Carte di credito revolving si rischia il protesto se non si paga?



Carte di credito




Fra le carte di credito ci sono anche le carte di credito revolving che permettono di “rateizzare” il rimborso delle proprie spese. Queste carte consentono di effettuare delle transazioni, a prescindere dai fondi presenti sul proprio conto corrente. In pratica, l’istituto finanziario concede un tetto massimo di credito (la linea di credito) per poter effettuare i propri pagamenti e acquisti. È importante saper usare le carte di credito revolving per evitare di aumentare il debito e non riuscire a ripagarlo finendo nella centrale cattivi pagatori.

Carte di credito revolving e i debiti

I debiti verranno poi saldati pagando delle rate di importo costante, comprensive degli interessi, alle scadenze prefissate. Proprio perché ci sono delle scadenze per rimborsare gli importi dovuti, ovviamente ci sono delle conseguenze nel caso in cui ci sia il mancato o ritardato pagamento di una o più rate.

Infatti, in caso di mancato pagamento, si rischia di veder decadere il proprio beneficio: se non si paga una rata, viene sospesa la propria carta con la possibilità di non poter effettuare altre transazioni fino a che non si paghi quanto dovuto e non pagato. Inoltre, per colui che ha mancato il pagamento di una rata c’è la possibilità di venir iscritto nel registro dei “cattivi pagatori” (al CRIF o alla banca dati dei cattivi pagatori) che espone ad una maggior difficoltà di ottenere dei crediti in futuro (finanziamenti, ad esempio).

Banca dati cattivi pagatori

In questa banca dati, rientrano tutti coloro che non sono riusciti a restituire uno o più debiti e vi rimangono iscritti per un periodo abbastanza lungo, anche dopo aver restituito l’intero importo dovuto: questo può pregiudicare di ottenere dei finanziamenti o crediti in futuro.




Comunque, bisogna precisare che c’è differenza fra l’iscrizione nel registro dei cattivi pagatori e quello dei protestati: nel primo caso, si possono ottenere ancora dei crediti, se si dimostra di avere un reddito sicuro; nel secondo caso, invece, fino a che non si viene cancellati dal registro, non ci sarà alcuna possibilità di richiedere un finanziamento.

Per una stampa libera


sostieni il nostro lavoro con una donazione

Le donazioni con PAYPAL sono sicure al 100%





Загрузка...

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.