Bonifico estero, si può fare dall’homebanking?



Bonifico estero




Molte persone hanno l’esigenza di ricevere o effettuare un bonifico estero, cioè un trasferimento di denaro che avviene fra istituti bancari che si trovano in Paesi diversi.

Si possono distinguere bonifici esteri diversi

Si possono distinguere bonifici esteri SEPA (Single Europe Payments Area), cioè quelli che avvengono in euro fra Paesi che aderiscono all’area SEPA (attualmente sono 34 i Paesi aderenti) e bonifici esteri SWIFT (Society of Worldwide Interbank Financial Telecommunication) cioè quei trasferimenti di denaro internazionali che possono avvenire in diverse valute.

E’ possibile effettuare un bonifico estero recandosi nella filiale della propria banca oppure direttamente online, utilizzando i servizi di homebanking o le app.

Una volta scelto l’operatore, per eseguire il bonifico estero, bisognerà inserire i dati del destinatario e cioè:




  • nome e cognome;
  • codice fiscale;
  • ragione sociale o Partita IVA (se presenti);
  • importo da trasferire;
  • causale (la motivazione per cui si esegue il bonifico);
  • coordinate del conto (cioè il codice IBAN, un codice di 27 caratteri che include la sigla del Paese nel quale è stato aperto, ABI, CAB, CIN e numero di conto del cliente);
  • codice SWIFT (o BIC) cioè un codice alfanumerico da 8 o 11 caratteri che serve per identificare la banca del beneficiario.

Data di esecuzione del bonifico

Bisognerà indicare anche la data di esecuzione del bonifico e scegliere fra una delle tre opzioni di trasferimento:

  • SHA, quando le spese vengono divise tra ordinante e beneficiario;
  • OUR, quando le spese vengono sostenute solo dall’ordinante che, pagherà anche quelle richieste dalla banca ricevente;
  • BEN, quando le spese vengono sostenute solo dal beneficiario che pagherà anche le commissioni dovute alla banca dell’ordinante.

A questo punto, sarà necessario dare esecuzione del pagamento, inserendo il codice di sicurezza fornito dalla banca.

Se, invece, si ha necessità di ricevere un bonifico estero (sia esso SEPA o SWIFT) bisognerà fornire alla persona che ordina il bonifico, i dati per riceverlo:

  • nome del beneficiario;
  • nome della propria banca;
  • codice SWIFT della propria banca;
  • codice IBAN sul quale si desidera ricevere l’accredito del denaro

Per una stampa libera


sostieni il nostro lavoro con una donazione

Le donazioni con PAYPAL sono sicure al 100%





Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.