Prestito 25mila euro, quali sono i requisiti



Prestito 25mila euro




Con l’introduzione del Decreto liquidità dell’8 aprile 2020 è stata prevista la possibilità per le piccole e medie imprese, i lavoratori autonomi e i liberi professionisti di richiedere un prestito 25mila euro, garantito gratuitamente dallo Stato. Anche questo fa parte del Cura Italia come il bonus 600 euro erogato a marzo e che dovrebbe essere accreditato anche per il mese di aprile e maggio.

I requisiti per richiedere il prestito 25mila euro sono:

  • durata massima di sei anni;
  • l’importo massimo richiesto non deve superare il 25% dei ricavi del beneficiario derivante dall’ultima dichiarazione dei redditi o dal bilancio;
  • il rimborso del capitale deve avvenire non prima dei 18-24 mesi successivi all’erogazione del prestito;
  • i tassi di interesse e le commissioni vengono calcolati in base ai costi di istruttoria e di gestione dell’operazione finanziaria (vanno dall’1,2 al 2%).

Nel caso del prestito 25mila euro, la garanzia dello Stato è del 100% e l’erogazione del prestito avviene senza istruttoria da parte della banca.

Il richiedente dovrà inviare alla banca:

  • il modulo di richiesta del finanziamento messo a disposizione dall’istituto di credito;
  • il modulo di richiesta della copertura da parte del Fondo di garanzia per le piccole e medie imprese disponibile sul sito del Fondo;
  • la copia di un documento di identità;
  • il bilancio o la dichiarazione dei redditi.

Le persone fisiche esercenti attività di impresa, arti o professioni, dovranno inviare anche il certificato di attribuzione della Partita IVA. Tutta la procedura è molto semplificata e può essere svolta telematicamente senza recarsi fisicamente in banca.

Le imprese con numero di dipendenti fino a 499 possono richiedere un prestito fino a 5 milioni di euro ma in questo caso la garanzia statale può arrivare fino al 90% dell’importo del prestito.




La garanzia statale è sempre del 90% per i prestiti con importo fino a 800.000 euro richiesti da imprese con fatturato non superiore a 3,2 milioni di euro (questa garanzia può arrivare al 100% nel caso in cui si cumuli la garanzia di un soggetto terzo tramite Confidi).


Per una stampa libera


sostieni il nostro lavoro con una donazione

Le donazioni con PAYPAL sono sicure al 100%





Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.