Mercato dei mutui, le garanzie per richiederne uno



Mercato




Prima di concedere un mutuo, la banca o l’istituto di credito conducono un’attenta analisi di tutte le informazioni riguardanti il futuro mutuatario per avere la certezza che possa rimborsare il prestito nelle modalità previste dal contratto di mutuo. Sicuramente il covid ha cambiato il mercato dei mutui e soprattutto dei richiedenti.

Come è cambiato il mercato dei mutui

Spesso, nonostante la situazione del richiedente sia positiva, la banca comunque richiede delle garanzie per tutelarsi in caso di insolvenza da parte del mutuatario.

Le garanzie per richiedere un mutuo in genere sono:

  • ipoteca
  • fideiussione
  • assicurazione

Nel caso di mutuo per acquisto o ristrutturazione di una casa, spesso viene richiesta l’ipoteca sull’immobile acquistato o oggetto di ristrutturazione.




Con l’ipoteca, la banca acquisisce il diritto di prelazione sul bene: ciò vuol dire che in caso di insolvenza da parte del mutuatario e di vendita coattiva della casa, la banca verrà soddisfatta prima di tutti gli altri debitori.

L’ipoteca è concessa o dal soggetto che richiede il mutuo, cioè il proprietario dell’immobile, oppure da un terzo soggetto (il terzo datore d’ipoteca, appunto).

La banca può chiedere un altro tipo di garanzia

La banca può chiedere un altro tipo di garanzia, la fideiussione, che spesso è rilasciata da un terzo soggetto, diverso dal mutuatario, che viene detto garante.

Con la fideiussione, il garante si impegna a restituire, con il proprio reddito personale o patrimonio, il debito in caso di inadempienza da parte del soggetto richiedente il mutuo.

Infine, per quanto riguarda l’assicurazione, è obbligatorio che il mutuatario ne stipuli una.

Questa protegge sia il mutuatario che i suoi familiari, sia la banca, garantendo che il rimborso del capitale avverrà qualsiasi cosa accada”.

Le polizze assicurative che si possono richiedere sono:

  • assicurazione sulla vita, a copertura dei rischi legati alla morte o ad eventuali impossibilità future del richiedente a rimborsare le rate del mutuo;
  • assicurazione scoppio e incendio per garantire l’immobile contro il rischio di incendi o esplosioni (questa polizza è obbligatoria nel caso di mutuo ipotecario);
  • polizza a responsabilità civile per tutelarsi dai danni causati a terze persona a causa dell’immobile (ad esempio una possibile perdita di acqua che allaga la casa dei vicini).


Per una stampa libera


sostieni il nostro lavoro con una donazione

Le donazioni con PAYPAL sono sicure al 100%





Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.