Carta di credito, come fare a bloccarla in caso di smarrimento



Carta di credito




Durante un viaggio, una passeggiata o al mare: sono tanti i posti e i modi in cui si può smarrire la propria carta di credito. Ecco perché bisogna prestare attenzione a dove si ripone, a non lasciarla incustodita, a non lasciare il PIN alla mercé di altre persone e a fare attenzione quando si digita il PIN quando si preleva o si paga.

Ma cosa fare se, nonostante la prudenza, si smarrisce la propria carta di credito?

Prima di tutto è importante non farsi prendere dal panico ma intervenire subito recandosi in filiale oppure telefonando il numero verde della banca che ha emesso la carta, in modo da procedere al blocco della stessa.

In questo modo la carta di credito verrà resa inattiva e, anche nel caso in cui qualcuno ne sia entrato in possesso illecitamente, non potrà utilizzarla.




Questo significa, per il proprietario della carta di credito, che decade per lui la responsabilità per eventuali utilizzi illeciti della carta.

Dopo aver richiesto il blocco della carta di credito alla banca emittente, in caso di smarrimento della stessa bisogna anche fare la denuncia alle autorità competenti (polizia o carabinieri) entro 48 ore.

La copia della denuncia verrà inviata anche alla banca (tramite raccomandata o a mano) per poter poi richiedere i rimborsi delle cifre eventualmente spese indebitamente da ignoti.

Durante la fase di denuncia dello smarrimento della carta di credito, il titolare può richiedere una carta sostitutiva che verrà emessa pagando pochi euro.

Infine, va detto che a volte la carta di credito può essere bloccata dalla banca per ragioni di sicurezza o perché il titolare è in rosso o, ancora, per comportamenti fraudolenti messi in atto da lui.

Solitamente prima del blocco l’utente viene avvisato in modo da non recargli alcun disagio.



Per una stampa libera


sostieni il nostro lavoro con una donazione

Le donazioni con PAYPAL sono sicure al 100%





Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.