Bonus mamma 800 euro, ne hanno diritto anche le mamme straniere



Bonus mamma 800 euro, ne hanno diritto anche le mamme straniere




Il bonus mamma 800 euro è un bonus che l’INPS, che prima chiamava premio alla nascita, da alle neo mamme alla nascita o all’adozione di un minore e che veniva versato a chi ne faceva domanda e che rientrava in determinati requisiti bonus mamma che devono essere rispettati.
La domanda doveva essere fatta dalla futura mamma al compimento del settimo mese di gravidanza, o alla nascita oppure all’affidamento o all’adozione.

Bonus mamma 800 euro quello che c’è da sapere

Per ricevere il bonus mamma è necessario prima di tutto fare domanda all’INPS che la vaglierà e nel caso positivo verserà la cifra alla beneficiaria. L’ importo totale è di 800 euro e sono versate tramite bonifico all’ufficio postale, accredito su conto corrente bancario, accredito su conto postale, libretto o carta prepagata con IBAN.
Per quanto riguarda il requisiti, si legge sul sito dell’INPS: “Le interessate devono possedere la residenza in Italia e/o la cittadinanza italiana o comunitaria… Le cittadine non comunitarie, invece, devono essere in possesso del permesso di soggiorno UE per lunghi periodi
Proprio su questo argomento che la procura di Milano ha obbiettato contro la stessa INPS, asserendo che il bonus mamma 800 euro deve essere riconosciuto a tutte le mamme.

800 euro del bonus mamma anche alle mamme straniere

La vicenda vede come protagonisti i giudici milanesi e la stessa INPS, infatti, da quanto si legge i
requisti per ottenere il bonus mamme lasciano fuori una folta platea di mamme straniere che non
sono in possesso di un permesso di soggiorno a lungo termine.
Il tribunale di Milano segue quindi quello di Bergamo che già si era espresso in merito alla vicenda e
che ha intimato all’INPD di ampliare la normativa che violerebbe la direttiva europea che vede parità di
trattamento per le prestazioni di maternità agli immigrati con permessi di lavoro anche brevi.

Cosa cambia nel 2018?

Nel 2018 con la nuova legge di bilancio ci saranno alcuni cambiamenti, senza dubbio quelle che
riguardano il bonus bebè e le novità del 2018 che sarà dimezzato dal 2019.
Niente cambiamenti invece per il bonus mamma 2018 che sarà sempre di 800 euro non tassabili e che
potrà essere richiesto con le stesse modalità.






Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.