Reddito di inclusione 2018 i nuovi requisiti dal 1 luglio



Reddito di inclusione 2018 i nuovi requisiti dal 1 luglio




Cambiamenti in atto per il nuovo reddito di inclusione 2018 che prevederà dal prossimo luglio 2018 un nuovo modello di domanda. Lo scopo del cambiamento è la lotta alla povertà in Italia, infatti sarà richiedibile da tutti i cittadini non più in base ai componenti del nucleo familiare.
Attualmente i richiedenti reddito di inclusione 2018 o REI devono avere all’interno del nucleo familiare un figlio minore, un figlio disabile o un over 55 disoccupato, dal prossimo 1 luglio 2018 invece cambiano  i requisiti e sarà abolito il nucleo familiare. Per presentare domanda reddito di inclusione 2018 infatti si valuterà il reddito economico familiare e la nuova domanda reddito di inclusione 2018.

Reddito di inclusione 2018, ecco cosa cambia

Dal prossimo primo luglio 2018 il beneficio economico avrà come scopo principale quello di combattere in modo concreto la povertà in Italia. Le novità sono state introdotte dalla nuova legge di bilancio 2018 e aboliranno l’iter precedente che prevedeva una domanda in base a diversi requisiti che venivano presentati al comune di residenza e successivamente vagliati dall’INPS che provvedeva in caso di esito positivo di comunicare a Poste Italiane di erogare la carta REI a nome del beneficiario.

Dal 1 luglio 2018 invece il requisito principale e unico per la richiesta diventa il reddito familiare in
base all’ISEE
e ISRE per il patrimonio immobiliare e mobiliare del richiedente.
In pratica per fare richiesta reddito di inclusione 2018 si dovrà avere una soglia ISEE fino a 6mila euro
, soglia ISRE fino a 3mila euro, per il patrimonio immobiliare è prevista una soglia dell’abitazione
principale al di sotto dei 20mila euro, e per il patrimonio mobiliare un conto corrente non superiore a 10mila euro.

Questo significa che non essendoci più il requisito familiare anche chi è single può fare domanda
reddito di cittadinanza 2018
a patto che rientri in alcune determinate categorie. Un passaggio
importante da parte del governo che grazie a questa nuova richiesta reddito di cittadinanza 2018
cercherà di abbattere la soglia di povertà degli italiani più bisognosi.






Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.