Partita Iva semplificata, trucchi e consigli per la giusta contabilità



Partita Iva semplificata, trucchi e consigli per la giusta contabilità




Molti sono i lavoratori indipendenti (e non) che decidono di aprire una partita Iva, ma qual è il regime migliore da adottare? Un modo per avere un regime di partita Iva semplificata è il cosiddetto regime forfettario.

Con il regime forfettario il lavoratore ha notevoli agevolazioni, soprattutto nei primi 5 anni d’attività. Basti pensare che la tassazione è limitata al 5% nei primi anni d’attività (tassazione che aumenterà fino al 15% negli anni successivi). Ad ogni modo, il regime di contabilità semplificata sembra essere un’altra ottima soluzione.

Sfruttare la partita Iva semplificata

Nella sostanza, il regime di contabilità semplificata è adottato da tutti quei professionisti che non
sorpassano la soglia di ricavi previsti dalla legge (ovvero 400 mila euro per la prestazione dei servizi e
700 mila per tutte le altre attività).

Tutti quei professionisti che non riescono a rientrare nella fascia del regime forfettario vengono
considerati all’interno del regime semplificato. Questi ultimi dispongono di alcuni vantaggi come
l’esenzione dall’obbligo del bilancio e l’esonero dalla tenuta di scritture contabili.




Se si rientrerà in tale regime, il commercialista provvederà a gestire tutte le attività legate ad IRAP,
IRPEF, IVA, studi di settore, registrazione delle fatture e tutti i rapporti bancari e finanziari. Il costo
mensile si baserà poi su tutte le attività di gestione e sul numero dei documenti lavorati.

Detto questo, mentre in precedenza era possibile aderire a due principali regimi per aprire una partita Iva (ovvero regime forfettario e regime ordinario), se si apre una partita Iva dal 2018 è possibile aderire anche al regime di contabilità semplificata.

Naturalmente, un professionista di settore come un commercialista saprà consigliare e catalogare ogni singolo professionista che desidera rientrare nel regime di contabilità semplificata, fin quando quest’ultimo possa avere i requisiti necessari.


Per una stampa libera


sostieni il nostro lavoro con una donazione

Le donazioni con PAYPAL sono sicure al 100%





Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.