F24, che cos’è e a cosa serve



F24, che cos’è e a cosa serve




È arrivato il momento di compilare il fatidico modulo f24 per effettuare pagamenti relativi ad imposte come Inps, Enpals o IMU. Ma a cosa serve nello specifico il modulo f24? Il documento è necessario per riconoscere burocraticamente il pagamento di tasse specifiche ed è possibile rintracciarlo in enti finanziari come banche o poste. Vediamo nello specifico come potersi effettuare il pagamento del modello f24.

Compilare il modulo per il pagamento f24

Come accennato in precedenza, il documento f24 lo si può ottenere tramite banche, uffici postali o agenzie di riscossione e viene utilizzato per pagare contributi e imposte di vario tipo quali imposte sui redditi, imposte sostitutive correlate all’IVA, contributi Inps, Enpals e IMU e imposte relative alla Tarsu e alla Tari.

In caso di somme dovute a causa di avvisi di accertamento o di irrogazione di sanzioni, autoliquidazioni o ravvedimenti,
è necessario versare il denaro dovuto tramite il modello f24. Da notare che il modello presenta varie sezioni da compilare adeguatamente.

Queste sezioni riguardano il contribuente (in cui verrà specificato il codice ed il domicilio fiscale insieme ai suoi dati anagrafici),
i codici tributo, gli anni di riferimento ed altri campi relativi ad eventuali pagamenti tramite f24 su un piano locale e regionale
(in cui indicare l’eventuale codice della regione in cui si opera).




Fare attenzione nel compilare il modello f24

Da notare che tutti gli importi che verranno scritti nel modello f24 devono avere le due cifre decimali (anche se si tratta di due zeri).
Ad esempio, se si dovrà inserire un importo di 50 euro sarà necessario scrivere “50.00”.

È fondamentale scrivere tutto in maniera corretta e senza errori, altrimenti si rischia di pagare cifre indesiderate.
Errori comuni riguardano la compilazione del codice tributo, il periodo del versamento, il codice regionale ed il codice fiscale.



2 Trackbacks / Pingbacks

  1. Pagamento F24 online, ecco come si fa
  2. Pagamento F24: le banche convenzionate sul sito dell’agenzia delle entrate

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.