Spread, perché aumenta e quali sono le criticità



Spread, perché aumenta e quali sono le criticità




Lo spread è oramai un argomento di attualità, ma perché si parla così tanto dello spread in Italia? Vediamo nello specifico cosa significa e quali conseguenze comporta se lo spread aumenta all’interno dello stato.

Cos’è lo spread e quando aumenta

Inannzitutto, prima di comprendere cos’è lo spread nello specifico, è bene sapere che il tutto ha a che fare con i titoli di stato. I titoli di stato sono obbligazioni che lo stato necessita di emettere periodicamente per coprire il debito pubblico e per funzionare autosufficientemente.

Quando si parla di spread, si considera la differenza che emerge tra il tasso di rendimento di un paese in questione rispetto ad un altro paese economicamente più stabile da cui si chiede credito per i titoli di stato. Nel caso dello spread in Italia, il paese corrispettivo è la Germania.

Lo spread cambia in base alle obbligazioni

Detto questo, lo spread cambia in base alla compravendita di queste obbligazioni. Nella sostanza, quando ci sono investitori che acquistano tali azioni, il prezzo andrà a diminuire e, di conseguenza, il tasso di rendimento aumenterà. In questi casi ci sarà una stabilità generale e si avranno maggiori possibilità di coprire il debito pubblico e gestire adeguatamente tutti i processi economici.




Tuttavia, può capitare che non ci sia grande movimento di compravendita in questo senso e questo capita quando gli investitori sul mercato proprio non acquistano le azioni in questione. Nella maggior parte dei casi, queste non vengono vendute perché risultano svalutate (e appartenenti ad un mercato malfunzionante).

Se infatti il livello dello spread è molto alto, significherà che il prezzo delle obbligazioni risulta molto svalutato e, quasi di conseguenza, pochissimi saranno gli investitori che le andranno a considerare. Se la situazione è tale, lo stato non potrà emettere le obbligazioni per finanziare gli acquisti e le spese interne.



Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.