Conto corrente all’estero, si può aprire?



Conto corrente all’estero, si può aprire?




Molti si chiedono se sia possibile aprire un conto corrente estero. Ma è legale farlo? Si può aprire un conto corrente all’estero a tutti gli effetti? Non tutti sanno che non c’è nessun tipo di problema ad aprire un conto corrente estero.

La faccenda risulta completamente legale, sempre se si rispettano tutti i limiti imposti dalla legge Italiana. Un conto in banca straniera può senz’altro avere spese di gestioni ridotte e, oltretutto, una redditività maggiore. Inoltre, nel caso che la sede estera su cui si vorrà aprire il conto ha una moneta diversa, si potrà persino pensare a fare un investimento di valuta.

Aprire un conto corrente estero, i requisiti

Quali sono i requisiti per aprire un conto corrente all’estero? In primis, è opportuno assicurarsi che i patrimoni trasferiti arrivino da fonti lecite. Secondo, è importante che questi redditi passino attraverso la dichiarazione dei redditi nel paese in cui vengono percepiti.

La stessa Comunità Europea dichiara che “[..]tutti i cittadini di uno Stato appartenente alla Comunità hanno il diritto di aprire un conto corrente bancario in qualsiasi altro Stato membro [..]“. In alcuni casi, è persino possibile aprire conto correnti bancari in stati fuori dall’UE.




Ma qual è il miglior paese dove aprire un conto corrente estero? Non c’è una scelta unica per tutti, anche se uno fra i “paradisi fiscali” che può venire in mente è la Svizzera. Tuttavia, le cose sono cambiate parecchio. Quando si parla d’Europa, la Serbia sembra essere adatta per i conto correnti esteri, ma le opportunità sono anche fuori UE. Ad esempio, sapevi che il Brasile o gli Stati Uniti sono ottimi per aprire un conto corrente fuori dall’Europa?

Detto questo, la possibilità di investire i propri patrimoni in sede estera c’è. Tuttavia, è opportuno procedere con cautela e non costruirsi troppi castelli per aria, soprattutto se non si hanno le idee chiare. Per questo motivo, rivolgersi ad un esperto prima di aprire un conto corrente estero è un must.

 



Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.