Bollette a 28 giorni: cosa significa?



Bollette a 28 giorni




Che cosa significano le bollette a 28 giorni? Come funzionano nello specifico? Molti operatori telefonici ci avevano giocato un brutto tiro negli ultimi anni: avevano deciso di istituire le fatture a 28 giorni. Di conseguenza, invece di pagare dopo un mese esatto, pagavamo appena tre giorni prima allo scadere delle promozioni.

Bollette a 28 giorni: che cosa significa?

Una notizia arriva dal Consiglio di Stato, che ha deciso di rigettare i ricorsi dei principali operatori telefonici, come Fastweb, Vodafone e Wind-Tre. Attualmente si è in attesa di scoprire che cosa accadrà con i consumatori abbonati a Tim. Tuttavia, anche per quest’ultima compagnia non dovrebbero esserci differenze rispetto alle altre.

Qualche anno fa, a partire dal mese di Giugno del 2017, fino ad arrivare al mese di Aprile del 2018, molti consumatori avevano dovuto passare alla fatturazione a 28 giorni. Per chi non ha cambiato operatore durante questo lasso di tempo, il rimborso previsto potrebbe ammontare tra 20 e 60 euro. Se avete cambiato operatore nel frattempo, il Consiglio di Stato sta ancora deliberando in merito.

Rimborso delle bollette a 28 giorni: cosa sapere

Come abbiamo anticipato prima, le persone coinvolte sono moltissime. Stiamo parlando di circa 12 milioni di utenti per quanto riguarda la linea fissa, mentre invece si stima che saranno 60 milioni gli utenti a poter richiedere il rimborso per la telefonia mobile.




Con le fatture a 28 giorni, in poche parole, abbiamo pagato un mese in più all’anno. Secondo una prima stima, ammonterebbero a 13 miliardi i rimborsi previsti.  Tar, Autorità e Consiglio di Stato hanno aggiunto che tutti noi potremo richiedere il rimborso sulla parte di ciò che abbiamo investito. Per coloro che, poi, hanno anche stipulato un contratto per la fibra, i rimborsi potrebbero essere ben più alti, poiché con la fattura a 28 giorni abbiamo pagato quasi 60,00 euro in più.


Per una stampa libera


sostieni il nostro lavoro con una donazione

Le donazioni con PAYPAL sono sicure al 100%





1 Trackback / Pingback

  1. Bollette 28 giorni: arrivano i rimborsi dalle compagnie

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.