Ticket sanitario, esistono delle esenzioni?



Ticket sanitario




Esiste l’esenzione del ticket? Assolutamente sì. Nel momento in cui dobbiamo pagare una visita medica, una medicina o un farmaco, un trattamento medico, possiamo richiedere l’esenzione se rientriamo nei requisiti. Il ticket medico può avere un costo insostenibile in base alla nostra fascia di reddito, e curarsi è un diritto di tutti.

Che cos’è il ticket e come funziona?

Per fortuna, in alcuni casi specifici abbiamo diritto all’esenzione dal ticket. Tuttavia, l’esenzione del ticket può essere richiesta in determinati modi e soprattutto dovremo rispondere ad alcuni fattori e requisiti, di cui vi parleremo.

In quanto contribuenti, dobbiamo versare le spese sanitarie per il ticket, che si paga per le prestazioni specialistiche, per le prestazioni di pronto soccorso, per i farmaci o per le cure termali.

Tra i fattori che rientrano nell’esenzione del ticket, citiamo la fascia di reddito, l’età, la condizione sociale, un riconoscimento ufficiale di invalidità. Inoltre, possiamo ottenere l’esenzione qualora soffrissimo di patologie rare (oppure croniche) o per malattie precoci, come un tumore.




Esenzione ticket: quali sono i fattori che vi rientrano

I soggetti che effettivamente possono richiedere l’esenzione dal ticket sono coloro che hanno più di 60 anni con una pensione minima. Oppure, i familiari che sono a carico di una famiglia con un reddito che non supera 8,263,31 mila euro l’anno. Anche i bambini minori di 6 anni non devono pagare il ticket, così come le persone che hanno più di 65 anni, il cui reddito è inferiore ai 36,151,98 mila euro.  Inoltre, a non pagare il ticket sanitario sono anche i malati cronici, chi patisce di malattie rare o di diagnosi precoci, gli invalidi e infine anche le donne incinte. Inoltre, è bene sapere che in alcune regioni è prevista una sorta di super ticket sanitario, che ha un costo di 10,00 euro in più.


Per una stampa libera


sostieni il nostro lavoro con una donazione

Le donazioni con PAYPAL sono sicure al 100%





Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.