Assicurazione temporanea, a chi conviene attivarla?



Assicurazione temporanea




Le assicurazioni temporanee sono la soluzione che le compagnie assicurative offrono a chi utilizza l’auto per un periodo di tempo circoscritto. Esistono assicurazioni temporanee giornaliere (1, 3 o 5 giorni), trimestrali o semestrali.

Assicurazione temporanea, come stiplarle

Conviene stipulare queste assicurazioni temporanee se:

  • si debba utilizzare l’auto solo in estate (o in inverno);
  • si debba solo spostare l’auto da un luogo ad un altro o portarla a riparare o rottamare;
  • si voglia utilizzare alternativamente l’auto e la moto.

Insomma, conviene stipulare un assicurazione giornaliera quando si abbia la certezza di non dover utilizzare l’auto per un anno interno. In linea di massima, minore è la durata dell’assicurazione temporanea, maggiore è il costo.




I fattori che incidono sul premio assicurativo sono:

  • classe di merito;
  • età del contraente;
  • regione di residenza;
  • cilindrata dell’auto.

Con l’assicurazione temporanea giornaliera, l’assicurato avrà diritto alla copertura minima prevista dalla legge ma sarà costretto al pagamento di una franchigia nel caso avvenga il sinistro. La franchigia potrà essere annullata comunicando preventivamente alla compagnia i giorni in cui si prevede di utilizzare il veicolo e attivando una copertura totale.

Assicurazione con validità giornaliera

Le assicurazioni con validità giornaliera, a 3 o 5 giorni, convengono a chi utilizza l’auto durante i weekend o nei periodi di vacanza, insomma per chi non utilizza l’auto giornalmente. Può essere conveniente attivare un’attivazione temporanea anche quando si prende un auto in prestito o se occorre un periodo di prova su una macchina nuova.

Le assicurazioni temporanee trimestrali e semestrali convengono a chi utilizza il veicolo solo in determinati periodi dell’anno: in genere, si compongono di un costo fisso per percentuale iniziale e di una parte restante differenziata in base ai km percorsi. Le assicurazioni temporanee non sono molto convenienti dal punto di vista economico, ecco perché le compagnie assicurative propongono altre alternative come le polizze a km o la sospensione della polizza.



Загрузка...

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.