Consolidamento dei prestiti, come va richiesto



consolidamento




Il consolidamento prestiti (o consolidamento debiti) è stato introdotta dalla legge italiana come misura per contrastare il sovraindebitamento delle famiglie.

Finanziamento che consente di accorpare

Si tratta di un tipo di finanziamento che consente di accorpare in un’unica rata mensile, di importo inferiore, tutte le rate dei prestiti in corso e di beneficiare di un periodo di ammortamento superiore o di un tasso di interesse simile (o inferiore).

Tramite l’istituto del consolidamento dei prestiti è possibile estinguere tutti i propri debiti relativi a prestiti erogati dalla stessa banca o da diversi istituti di credito.




Infatti, i prestiti precedenti vengono estinti dalla banca che accetta la richiesta di consolidamento, diventando così l’unico creditore del prestito.

Per il consolidamento dei prestiti è necessario richiedere un rifinanziamento

Per il consolidamento dei prestiti è necessario richiedere un rifinanziamento, cioè un nuovo prestito con il quale si possano estinguere tutti i prestiti in corso pagando una sola rata, più leggera di tutte le altre che si pagano mensilmente.

Ovviamente, per richiedere il consolidamento del prestito, è necessario che il richiedente non costituisca un “rischio”, dal punto di vista reddituale, per l’istituto di credito.

Ciò significa che il rapporto tra le sue entrate mensili e la rata deve essere “sostenibile”; inoltre, il richiedente non deve essere stato segnalato come cattivo pagatore.

Se il richiedente non ha un reddito o una pensione regolare

Se il richiedente non ha un reddito o una pensione regolare, la banca che erogherà il finanziamento, dopo aver verificato la situazione patrimoniale del richiedente, potrebbe chiedere come tutela contro una possibile insolvenza, la presenza di un garante.

Quanto ai documenti richiesti per il consolidamento prestiti, bisogna presentare quelli relativi al debito residuo che bisogna rimborsare ai creditori originari.

Nel contratto di prestito per consolidamento devono essere presenti:

  • dati e contatti dell’istituto finanziatore;
  • ammontare del finanziamento;
  • tassi di interessi;
  • prezzi e condizioni;
  • TAEG e metodo di calcolo;
  • garanzie richieste ed eventuali polizze assicurative aggiuntive.

Per una stampa libera


sostieni il nostro lavoro con una donazione

Le donazioni con PAYPAL sono sicure al 100%





Загрузка...

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.