Come aprire un conto all’estero, la procedura



Come aprire




Quando si pensa all’apertura di un conto all’estero, la prima preoccupazione che può sorgere è se questa operazione sia legale o meno. Si può stare tranquilli perché è del tutto legale aprire un conto all’estero per depositare i propri risparmi.

Lo stabilisce anche la Comunità Europea

Lo stabilisce anche la Comunità Europea: “tutti i cittadini di uno Stato appartenente alla Comunità hanno il diritto di aprire un conto corrente bancario in qualsiasi altro Stato membro, ed anche in istituti finanziari di Paesi non appartenenti allUE”.

L’importante è che ci sia il rispetto delle normative vigenti nello Stato in cui si ha la propria residenza fiscale e in quello dove i soldi vengono depositati, al fine di evitare sanzioni per riciclaggio o evasione fiscale.

A tal proposito, deve essere rispettata la normativa sul monitoraggio fiscale delle attività patrimoniali e finanziarie estere: infatti, nella dichiarazione dei redditi vige l’obbligo di compilare il quadro RW del modello Redditi Persone Fisiche.




Inoltre, è importante che il denaro depositato nel conto estero provenga da fonti lecite e venga versato:

  • tramite canale bancario (senza dunque alcun limite di importo);
  • in contanti (entro il limite concesso per l’esportazione di valuta da un Paese all’altro).

Ma qual è la procedura per aprire un conto all’estero e quali sono i documenti per farlo?

Bisognerà presentare:

  • copia autentica del passaporto
  • una bolletta legata ad utenze domestiche a nome del richiedente (tradotta in inglese)
  • estratto conto bancario o busta paga a nome del richiedente (tradotta in inglese)
  • referenze bancarie del richiedente (tradotte in inglese)

In ogni caso, essendo l’operazione dell’apertura del conto corrente all’estero complicata, soprattutto per chi è poco esperto, è consigliabile rivolgersi ad un intermediario finanziario (come ad esempio un dottore commercialista) per evitare delle scomode problematiche, e anche al fine di verificare quali siano gli adempimenti fiscali da rispettare.


Per una stampa libera


sostieni il nostro lavoro con una donazione

Le donazioni con PAYPAL sono sicure al 100%





Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.