Spid, si può richiedere anche online?



Spid




Lo SPID è il Sistema Pubblico di Identità Digitale rappresentato da una coppia di credenziali (username e password) utili per i cittadini per accedere velocemente e in sicurezza ai servizi online della Pubblica Amministrazione e dei privati aderenti.

Possono richiedere lo SPID:

  • tutti i cittadini maggiorenni italiani
  • i cittadini italiani residenti all’estero
  • i cittadini stranieri con permesso di soggiorno residenti in Italia

Essenziale è possedere:

  • un documento italiano in corso di validità
  • la tessera sanitaria (o il tesserino del codice fiscale)
  • l’e-mail e il numero di cellulare personali

La prima cosa da fare per ottenere lo SPID è scegliere un gestore di identità abilitato (Identity Provider), registrarsi sul loro sito inserendo i propri dati anagrafici, creando le proprie credenziali ed effettuando il riconoscimento scegliendo tra le modalità offerte dal gestore (che possono essere gratuite o a pagamento):

  • di persona
  • via webcam
  • con Carta d’identità Elettronica o passaporto elettronico, identificandosi attraverso le app dei gestori (scaricabili dai principali app store)
  • con Carta d’identità elettronica, Carta Nazionale dei Servizi (CNS), è possibile usare anche la tessera sanitaria
  • con firma digitale, grazie all’ausilio di un lettore (ad esempio la smart card) e del relativo pin

Il gestore, dopo aver verificato i dati del richiedente, emetterà l’identità digitale rilasciando le credenziali dello SPID.

L’autenticazione si può svolgere anche presso una delle Pubbliche amministrazioni e, a partire da gennaio 2021, lo SPID si può richiedere anche presso le tabaccherie che offrono i servizi  Mooney/Sisalpay.




Sarà sufficiente possedere una casella di posta elettronica, un numero di telefono cellulare, un documento di identità in corso di validità, la tessera sanitaria e l’immagine scansionata del proprio documento di identità.

L’utente dovrà registrarsi sul sito Infocert nella sezione “Richiedi SPID” e selezionare l’opzione “Riconoscimento di persona” e poi “In tabaccheria”. Mostrando la documentazione, in tabaccheria avverrà il riconoscimento facciale e verranno generate le credenziali del proprio SPID.


Per una stampa libera


sostieni il nostro lavoro con una donazione

Le donazioni con PAYPAL sono sicure al 100%





Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.