Aumenti luce 2021, quanto si pagherà di più?



Aumenti




Il mese di aprile è iniziato da poco ma porta con sé dei rincari nella bolletta della luce. A causare gli aumenti della luce 2021 è la crescita dei prezzi delle materie prime (che è stata sostanziosa a partire dalla fine del 2020 e sopratutto nel primo trimestre del 2021): è previsto un +3,8% per le spese di elettricità nel secondo trimestre del 2021. Ricordiamo che è possibile rateizzare le bollette luce facendone richiesta.

Quanto influiranno questi aumenti

Questo si tradurrà, per la famiglia tipo italiana che ha consumi medi di energia elettrica di 2700 kWh all’anno e una potenza impegnata di 3 kW, in una spesa di circa 517 euro nel periodo compreso tra il primo luglio 2020 e il 30 giugno 2021, con un risparmio di circa 4 euro su base annua rispetto ai 12 mesi equivalenti dell’anno precedente.

Dunque, secondo la stima fatta dall’Autorità di Regolazione per Energia Reti e Ambiente (Arera), per le famiglie tipo italiane, nonostante gli aumenti luce 2021, ci sarà un piccolo risparmio rispetto all’anno precedente.

Tuttavia, sono diverse le associazioni dei consumatori che protestano contro questi ulteriori aumenti, per i quali avevano già richiesto, all’inizio della pandemia, di ridurre l’IVA sul gas al 10% sull’intero consumo e non solo sui primi 480 Smc annuali come è attualmente.




Le bollette in Italia

Le bollette in Italia, secondo il Codacons, sono gravate da una tassazione che è diventata insostenibile: quasi metà dell’importo della bolletta del gas (il 43,1%), dal primo aprile, servirà per ripagare oneri e imposte.

Un altro 33,1% rappresenta invece la tassazione applicata all’elettricità. Un aiuto contro gli aumenti luce 2021, per le piccole imprese, già molto provate dalla crisi legata all’emergenza sanitaria del Coronavirus, è quello previsto nel Decreto Sostegni.

Si tratta di uno sconto valido ad aprile, maggio e giugno, di circa 70 euro al mese per coloro che abbiano un contratto con potenza di 15 kW, che si traduce in un risparmio fino al 70% per gli esercizi commerciali ancora costretti alla chiusura.


Per una stampa libera


sostieni il nostro lavoro con una donazione

Le donazioni con PAYPAL sono sicure al 100%





Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.