Scadenze fiscali, ecco le prossime date   



Scadenze




Anche nel mese di agosto ci sono delle scadenze fiscali da tenere a mente, in attesa della riforma fiscale. Il 20 agosto scade il termine per la trasmissione dei dati al sistema TS: è il momento in cui farmacie, strutture sanitarie, medici, odontoiatri, esercizi commerciali autorizzati alla distribuzione di farmaci da banco, psicologi, infermieri, ostetriche, tecnici sanitari di radiologia medica, ottici e gli altri soggetti indicati nel DM 22 novembre 2019, nonché veterinari, devono trasmettere telematicamente al sistema Tessera Sanitaria i dati relativi alle prestazioni incassate nel primo semestre gennaio-giugno 2021.

Iva, liquidata e versata

Entro la stessa data deve essere liquidata e versata l’IVA riferita al mese di luglio 2021 e al secondo trimestre aprile-giugno 2021.

Inoltre, deve essere inviata telematicamente all’Agenzia delle Entrate la comunicazione relativa al secondo trimestre aprile-giugno 2021 dei dati delle fatture emesse e/o ricevute a/da soggetti UE o extra UE.

Sempre il 20 agosto è la scadenza del versamento delle imposte risultanti dalla dichiarazione delle società soggette a IRES con esercizio coincidente con l’anno solare (società di capitali e enti non commerciali).




I soggetti IRES, inoltre, devono versare entro questa data il diritto CCIAA dovuto per il 2021.

Inoltre, deve avvenire il versamento del saldo 2020 e della prima rata dell’acconto 2021 dei contributi previdenziali sul reddito eccedente il minimale da parte dei soggetti iscritti alla Gestione INPS commercianti – artigiani.

I professionisti senza cassa previdenziale, sempre entro il 20 agosto, devono versare il saldo 2020 e la prima rata dell’acconto 2021 dei contributi previdenziali.

Infine, deve avvenire il versamento dellIVA dovuta sui maggiori ricavi /compensi dichiarati ai fini del miglioramento del profilo di affidabilità fiscale e il versamento dell’imposta a saldo risultante dalla dichiarazione annuale relativa al 2020 con maggiorazione dello 0,4% per mese dal 16 marzo (1,6%).

Entro il 25 agosto, per quanto riguarda l’IVA comunitaria, deve avvenire la presentazione telematica degli elenchi relativi alle cessioni di beni/ servizi relativi a luglio 2021 (soggetti mensili).

Si ricorda, infine, che entro il 15 settembre deve avvenire l’invio all’Agenzia delle Entrate dei Modelli 730.



Per una stampa libera


sostieni il nostro lavoro con una donazione

Le donazioni con PAYPAL sono sicure al 100%





Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.