Bonifico bancario immediato, si può fare?



Bonifico bancario




Il bonifico bancario immediato, o istantaneo, è una tipologia di bonifico che permette di trasferire denaro in maniera immediata, appunto. Le tempistiche del bonifiche vanno ovviamente verificate con il proprio istituto di credito a seconda se sono bonifici tra conto corrente e carta (come ad esempio bonifico sulla PostPay Evolution) oppure bonifici tra PayPal e conto corrente.

Disporre della cifra grazie al bonifico immediato

Ciò vuol dire che il destinatario potrà disporre di quella cifra di denaro immediatamente. Il bonifico bancario immediato si può fare rapidamente, 24 ore su 24, e tutti i giorni.

Tuttavia è possibile effettuare e ricevere questi bonifici solo all’interno dell’area SEPA e solo fino ad un certo importo.

Infatti, dal primo luglio 2019, l’importo massimo trasferibile è stato esteso dal Consiglio Europeo dei Pagamenti a 100.000 euro (in precedenza era stato fissato a 15.000 euro).




Il bonifico bancario immediato può avvenire dallo sportello della banca oppure in modalità home banking.

L’importante è assicurarsi che la propria banca offra il servizio: attualmente in Italia sono oltre 280 i fornitori di servizi di pagamento che aderiscono al servizio di bonifico istantaneo.

Per poter effettuare un bonifico bancario immediato bisogna conoscere il codice IBAN del destinatario ed indicare l’importo da trasferire e la causale del pagamento.

Quindi confermare che si tratta di un bonifico bancario immediato

Una volta confermata l’operazione, entro pochi secondi il beneficiario riceverà l’importo inviato.

Il bonifico bancario immediato non si può revocare, tranne che in casi rari di problemi tecnici, invio duplicato o frode informatica: in questi casi però è sempre il fornitore di servizi di pagamento che annulla l’operazione e non l’utente.

Infine, per quanto riguarda i costi, le commissioni possono essere variabili: Unicredit ne applica una di 2,50 euro; Banca Sella di 2,30 euro; Widiba di 1,50 euro.

Poste Italiane, invece, distingue tra i Paesi dello Spazio Economico Europeo, Repubblica di San Marino e Regno Unito, applicando una commissione di 2 euro, e Svizzera, Principato di Monaco, Principato di Andorra e Città del Vaticano applicando una commissione di 8,50 euro più 0,15% dell’importo del bonifico con un minimo di 1,50 euro.



Per una stampa libera


sostieni il nostro lavoro con una donazione

Le donazioni con PAYPAL sono sicure al 100%





Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.