Prestiti personali senza busta paga, come richiederli



Prestiti




Chi non ha uno stipendio fisso o una pensione ma ha bisogno di liquidità aggiuntiva per far fronte a spese impreviste o ad emergenze, può richiedere i cosiddetti prestiti personali senza busta paga. Ricordiamo che è sempre possibile rinegoziare il prestito o il mutuo per avere una rata più leggera.

Questi tipi di prestiti vengono concessi a:

  • casalinghe
  • disoccupati
  • studenti
  • lavoratori irregolari (in nero)
  • giovani imprenditori
  • lavoratori autonomi
  • lavoratori dipendenti con busta paga già impegnata (magari hanno già uno o più finanziamenti che impegnano tra il 35% e il 50% del proprio stipendio)

Spesso l’importo erogato con i prestiti personali senza busta paga è molto esiguo (meno di 5000 euro) proprio perché la banca sa di rivolgersi a dei soggetti più “rischiosi”.

È proprio per questo che anche con i prestiti personali senza busta paga vengono richieste delle garanzie come:

  • la presenza di un garante o fideiussore che si impegni a pagare le rate se il richiedente risulti inadempiente
  • il pagamento delle rate tramite cambiali (prestiti senza busta paga cambializzati): in caso di mancato pagamento anche di una sola rata, la banca è autorizzata a pignorare i beni del richiedente per un valore pari a quello della rata non pagata, senza bisogno di una sentenza di condanna o di un decreto ingiuntivo di pagamento
  • l’ipoteca sula casa (che può essere un’ipoteca anche solo parziale, dato l’importo esiguo del prestito concesso)
  • il pegno di beni di valore come gioielli o pietre preziose
  • delle rendite alternative (ad esempio nel caso di una moglie disoccupata questa può essere l’assegno mensile di mantenimento del marito o, ancora, un piccolo capitale che genera un rendimento costante)

Ma come richiedere i prestiti personali senza busta paga?

I prestiti personali senza busta paga vengono erogati sia da banche che da finanziarie.




Il consiglio è quello di rivolgersi alla filiale più vicina a casa propria o di confrontare diverse soluzioni sul web, stando attenti alle truffe.



Per una stampa libera


sostieni il nostro lavoro con una donazione

Le donazioni con PAYPAL sono sicure al 100%





Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.