Spesometro semestrale proroga scadenze tasse ad ottobre



Spesometro semestrale proroga scadenze tasse ad ottobre




Proroga scadenze tasse – È ufficiale, la data in cui presentare in via telematica egli elenchi di fatture emesse
e ricevute slitterà ad ottobre 2017.
Infatti con molta probabilità possiamo affermare che il 18 settembre non ci sarà lo spesometro nella scadenza delle tasse di settembre, con una probabile proroga scadenze tasse.
Tecnicamente si sa che ci sarà la proroga anche se ancora non si conosce bene l’effettiva data di scadenza.
Ci sono state alcune ipotesi sulle scadenze c’è chi dice fine settembre ma anche il 31 ottobre.

Spesometro, non è la prima proroga

Non è la prima proroga che arriva, in effetti era intuibile che ce ne fosse stata un’altra, dopo che già nel primo semestre
c’era già stata una proroga scadenze tasse da data dal 25 luglio al 31 agosto, dopo il passaggio da trimestrale a semestrale.
Una proroga che arriva per evitare disagi e caos nell’utilizzo della piattaforma delle agenzie delle entrate
da parte dei professionisti del settore, dopo i diversi malfunzionamenti della stessa.
Chiaramente anche per i contribuenti questa proroga che arriva di oltre un mese darà un po’ di respiro per
la scadenza pagamenti.
Ogni lavoratore autonomo infatti si ritrova ogni anno a dover affrontare lo scoglio delle scadenze tasse come
una spada di Damocle e non per fare retorica, ma purtroppo continua il trend negativo della chiusura di attività e negozi.

La scadenza del pagamento tasse quindi slitterebbe da rumors al 31 ottobre, dopo che il presidente del Consiglio
Nazionale dei Commercialisti Massimo Miani aveva espresso la necessità si spostare la data, richiesta
accolta dal vice ministro Casero.

Pressione fiscale e gestione pratiche

La scadenza imposte quindi risolverebbe non solo i problemi legati alla pressione fiscale ma anche i problemi di
gestione dei commercialisti che potranno avere del tempo in più per lavorare in tranquillità.
Quindi, ricapitolando, entro la data della proroga coincidente con la scadenza pagamento tasse, ipoteticamente
il 31 ottobre, si dovranno presentare le dichiarazione dei redditi per il 2016.
La dichiarazione può essere presentata da persone fisiche, società di persone e soggetti Ires che pagheranno la
scadenza imposte.




Entro il 30 ottobre non dimentichiamo le dichiarazioni IRAP e il versamento delle impose e contributi per chi non è titolare di partita iva che chiudono le scadenze fiscali.
Attenzione alla scadenza della Tari Roma ha le ultime due rate, settembre e novembre.



Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.