Postapay e paypal come utilizzarli al meglio



Postapay e paypal come utilizzarli al meglio




Con l’avvento del web e con la crescita del mercato online, in molti si sono dotati di strumenti per gestire al meglio i propri soldi. In tal senso hanno preso sempre più piede, per motivi differenti, la carta prepagata postepay e paypal.

Quest’ultimo, oltre al proprio conto in rete, offre ai clienti anche una carta prepagate. La prima si appoggia al circuito Postepay Visa Electron, la seconda invece usufruisce di quello MasterCard.

Postepay come funziona

Come molti sapranno tramite la postepay si possono effettuare pagamenti, prelevare contanti e pagare le utenze. Potremo, ovviamente, pagare sia in negozi reali che in quelli virtuali. Ad oggi probabilmente la postepay è tra le migliori carte ricaricabili del 2018.

Per portare a termine questa operazione dovremo essere sicuri che chi deve ricevere il pagamento accetti la carta Postepay Visa Electron. Per quanto concerne, invece, la carta Paypal ci dovremo assicurare che venga accettato il pagamento tramite circuito MasterCard.




Postepay e Paypal pagamenti: le differenze

Per effettuare un pagamento online con la Postepay, oltre al numero di carta e alla scadenza della stessa dovremo fornire il cosiddetto Postepay cvc. Questo è molto semplice da trovare, basta leggere il codice scritto nella parte posteriore della prepagata e le ultime 3 cifre rappresenteranno il nostro Postepay cvc. Similare l’operazione da effettuare anche se si è in possesso di una carta prepagata Paypal.

Molto diversi, invece, i limiti di prelievo tra le due carte. Con la Postepay potremo prelevare fino ad un massimo di 250 euro al giorno, tramite Atm, metre con la prepagata Paypel possiamo arrivare sino a 500 euro al giorno.

Molto simili i costi di attivazione sia per postepay che per la carta paypal. In entrambi i casi, infatti, al momento del rilascio dovremo pagare 5 euro, a meno che  non ci siano in corso promozioni.

 

 



Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.