Assegno scoperto, ecco cosa si rischia dopo averlo emesso



Assegno scoperto, ecco cosa si rischia dopo averlo emesso




Quand’è che si parla di assegno protestato? Un assegno scoperto è, nella sostanza, un titolo di credito che non riesce a coprire il pagamento stabilito per una mancata copertura da parte del proprio conto corrente bancario.

Cosa succede dopo che l’assegno viene ritenuto protestato? La banca provvede a segnalarlo al soggetto e, quest’ultimo, entro 60 giorni è tenuto ad estinguerlo, insieme ad alcuni interessi che saranno maturati in base al tempo di pagamento. Vediamo nello specifico come muoversi quando un assegno risulta protestato.

Estinguere un assegno protestato

Per estinguere un assegno protestato è possibile pagare l’assegno in questione in un termine massimo di 60 giorni. Tuttavia, se il titolo di credito può esser pagato nello stesso comune in cui è stato emesso lo si può pagare in 8 giorni, mentre se l’assegno può esser pagato in un altro comune si può pagare il tutto entro 15 giorni (in questo caso si considera un assegno “fuori piazza”).

Da notare che una delle prime cose che la banca farà, sarà quella di segnalare al debitore un Insoluto a Prima Presentazione. Tale insoluto indicherà che il soggetto che ha emesso l’assegno non riesce a coprire la somma indicata. Di conseguenza, si può considerare che, se non si copre la somma in questione, si può venir catalogati nel Registro informatico dei Protestati.




Assegno scoperto, la segnalazione

Se poi il soggetto in questione non riesce a pagare l’assegno entro 60 giorni, la banca segnalerà il tutto alla Centrale di Allarme Interbancaria. Quest’ultima ha un proprio elenco dei protestati e codesti rientreranno in tale elenco per un anno.

Si avrà una cancellazione preventiva dal registro dei protestati se si riuscirà ad estinguere il proprio debito, se non si avranno altri protesti a carico o se si avrà ottenuto la riabilitazione (tramite ricorso al Presidente del Tribunale della propria provincia).



Загрузка...

1 Trackback / Pingback

  1. Assegno bancario, come va compilato

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.