Rateizzare le vacanze è possibile?



Rateizzare




Per le ferie o per le vacanze, spesso molte persone decidono di fare un viaggio. Altre volte, ci sono delle esigenze che spingono a dover affrontare dei viaggi, ad esempio, delle vacanze studio. In entrambi i casi, può essere necessario dover richiedere la rateizzazione della vacanza (e quindi un finanziamento) per potersi permettere una settimana di relax.

Come rateizzare le ferie

E’ possibile richiedere la rateizzazione delle vacanze direttamente all’agenzia di viaggio o presso banche o finanziarie. In questo ultimo caso, si può richiedere un piccolo prestito che prevede la restituzione dell’importo ottenuto mediante delle rate costanti a tasso fisso. L’importo preso in prestito, ovviamente, verrà versato sul conto corrente del richiedente e consentirà di ricoprire completamente le spese della vacanza.

Quanto finanziano gli italiani?

In genere, l’importo di un prestito per le vacanze va dai 10000 fino ai 30000 euro (ad esempio, per il finanziamento del viaggio di nozze). Proprio perché si tratta di cifre relativamente “basse”, le banche propongono delle spese di istruttoria basse e dei tempi molto celeri di erogazione. Come garanzia, ovviamente, il richiedente dovrà dimostrare di avere una fonte di reddito certo (cioè la busta paga per i lavoratori e il cedolino della pensione per i pensionati) e una buona affidabilità creditizia.

Per quanto riguarda gli altri requisiti richiesti sono quelli di essere residenti nel territorio italiano e di avere un’età inferiore ai 75 anni. Infine, per quanto riguarda la durata di tale tipologia di finanziamento, può andare dai 12 ai 60 mesi.




Se si decide di acquistare a rate un viaggio presso un’agenzia, l’importo da finanziare sarà erogato nei confronti delle agenzie di viaggio e il richiedente rimborserà tale importo a rate. L’importo del finanziamento è comprensivo, oltre che del costo del viaggio, anche di altre eventuali commissioni di agenzia, interessi e spese di pratiche, cioè il TAEG (tasso annuo effettivo globale).



Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.