Settembre, come gestire le spese fra scuola e fine vacanze



Settembre




Settembre è un mese che, per molte persone, significa stress, stanchezza, ansia e sbalzi d’umore dovuti alla fine delle vacanze e alla ripresa delle normali attività della vita quotidiana. Fra queste attività rientrano la ripresa del lavoro e della scuola per i propri figli, accompagnate da una serie di spese inevitabili che rendono tutto ancora più difficile da sostenere.

Settembre un mese pesante per le famiglie

Per fortuna, ci sono degli utili consigli per gestire al meglio le spese fra scuola e fine vacanze e per riprendere gradualmente la routine quotidiana e aiutare anche i propri bambini ad abituarsi di nuovo alla scuola e al fatto di non poter passare più tanto tempo a giocare come in estate.

Il rientro a scuola, infatti, può essere molto diverso: c’è chi, ad esempio, passa da una classe ad un’altra e deve confrontarsi, dunque, con nuovi compagni oppure chi, invece, deve riprendere subito i libri in mano per superare un debito scolastico. Insomma, in tutti i casi, occorre che il ritorno sui banchi di scuola non sia troppo “drammatico”.

Un atteggiamento positivo può fare la differenza

Un atteggiamento positivo può fare la differenza: non bisogna abbattersi perché le vacanze sono finite ma risparmiare le energie per un buon autunno e inverno. Un buon consiglio è quello di riprendere i libri e rileggere qualcosa per ricordare dove si era arrivati a fine anno scolastico oppure acquistare tutto il materiale per la scuola (quaderni, penne, libri, colori e così via).




Per gli adulti, il rientro al lavoro potrebbe essere allo stesso modo “problematico” e stressante ma niente paura: anche in questo caso, la parola chiave è “gradualità”. Durante l’estate, infatti, le abitudini potrebbero essere cambiate (nel sonno, nell’alimentazione e così  via), quindi  riprendere i normali ritmi quotidiani è un ottimo modo per ripartire con forza ed energia. Riprendere ad andare a dormire più presto o a mangiare correttamente possono aiutare a fare la differenza.


Per una stampa libera


sostieni il nostro lavoro con una donazione

Le donazioni con PAYPAL sono sicure al 100%





Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.