Associazione sportiva, come si apre



Associazione sportiva




Un’associazione sportiva è un ente associativo che ha come scopo la promozione dell’attività sportiva tra persone che non svolgono professionalmente attività sportiva. Si possono definire associazioni sportive dilettantistiche, le associazioni che svolgono attività sportive ritenute dilettantistiche dai regolamenti del CONI, e che vengono registrate nell’apposito albo tenuto dal CONI.

Per poter aprire un’associazione sportiva, è necessario:

  • stabilire gli scopi dell’associazione e l’attività sportiva praticata: i soci devono essere almeno 3 e deve essere nominato un Presidente, un Vice Presidente e un Segretario;
  • preparare in duplice copia originale, Atto Costitutivo e Statuto, necessari per creare una associazione sportiva.

Nello Statuto e nell’Atto costitutivo, devono essere presenti alcuni elementi come: la denominazione dell’ente, lo scopo (non deve sussistere scopo di lucro), la sede legale, il patrimonio, l’organizzazione, le norme sull’ordinamento e sull’amministrazione, i diritti e gli obblighi degli associati e le condizioni per la loro ammissione, la rappresentanza conferita al Presidente o amministratore dell’ente.

Nello Statuto devono essere recepite anche diverse regole:

  • nella denominazione sociale deve essere inserita la dicitura “dilettantistica”;
  • deve esserci assenza di fini di lucro e sussiste il divieto di distribuire gli utili tra i soci e i terzi;
  • deve essere rispettato il principio di democrazia interna;
  • deve essere prevista l’organizzazione di attività sportive dilettantistiche con relative attività didattiche e di aggiornamento;
  • è fatto divieto per gli amministratori di ricoprire cariche sociali in altre associazioni sportive nell’ambito della stessa disciplina sportiva;
  • gli incarichi degli amministratori sono gratuiti;
  • il patrimonio deve essere devoluto ad altre associazioni senza scopo di lucro in caso di scioglimento.
  • Successivamente bisogna recarsi all’Agenzia delle Entrate per la registrazione dell’associazione, richiedendo il Codice Fiscale (o la Partita IVA) e pagando la tassa di registro;
  • infine, chiedere l’iscrizione al registro della Federazione Sportiva nazionale di riferimento (o Ente di Promozione Sportiva) e successivamente iscrivere l’associazione al registro telematico del CONI.

Infatti, solo dopo questa iscrizione, l’associazione sportiva è validamente costituita.




Per una stampa libera


sostieni il nostro lavoro con una donazione

Le donazioni con PAYPAL sono sicure al 100%





Загрузка...

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.