Spese di marketing, sono detraibili? 



Spese




Ogni giorno sono diverse le aziende di piccole o di grandi dimensioni che, operando sul web, sostengono delle spese di marketing.

Si tratta di tutte quelle spese che vengono sostenute affinché il proprio sito Internet (e quindi la propria attività) abbia maggiore visibilità, si possano acquisire più clienti oppure si possano generare più vendite e quindi maggiori profitti.

Tali spese sono deducibili al 100%

Spesso queste voci di costo sono piuttosto importanti ma è una fortuna sapere che tali spese sono deducibili al 100% durante l’esercizio in cui sono state sostenute, oppure possono essere ammortizzate nei successivi 5 anni. La richiesta deve essere fatta quando si fa la dichiarazione dei redditi.

In pratica queste spese possono essere sottratte dal proprio reddito imponibile. L’importante è che rispettino i requisiti di competenza, certezza e inerenza.




Il primo criterio implica che le spese siano imputate all’esercizio in cui sono state sostenute.

Se si riferiscono a prestazioni svolte fra due esercizi, in ognuno di questi esercizi dovrà essere imputata la relativa quota di spesa.

Il criterio di certezza richiede, invece, che la spesa sia documentata da una fattura mentre l’inerenza implica che ci sia correlazione fra le spese di pubblicità sostenute e i ricavi ottenuti.

Sono deducibili al 100% le seguenti spese di marketing:

  • consulenza web marketing
  • consulenza social media marketing
  • influencer marketing
  • content marketing
  • community marketing
  • formazione web marketing e social media marketing
  • realizzazione loghi e siti web

L’IVA per le spese di marketing, invece, gode di una detrazione del 50%.

Le spese di marketing, oltre a generare un ritorno economico in termini di maggiore visibilità, acquisizione di clienti e così via, portano anche ad un ritorno dell’investimento grazie proprio alla completa deducibilità dei costi sostenuti.

Infine va detto che nelle spese di marketing possono rientrare anche quelle pubblicitarie, tipiche delle imprese che operano offline, vale a dire quelle spese che hanno come scopo quello di aumentare i propri ricavi.


Per una stampa libera


sostieni il nostro lavoro con una donazione

Le donazioni con PAYPAL sono sicure al 100%





Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.