Guidare l’auto con Smartphone: Conseguenze e alternative          



Guidare




Possiamo essere le persone più virtuose e ligi al dovere che si possa immaginare, ma, al volante, la tentazione di prendere in mano il cellulare e controllare gli ultimi aggiornamenti o effettuare quella telefonata che reputiamo tanto urgente, è difficile da vincere.

D’altra parte, l’incidenza di sinistri stradali che si verificano ogni anno parla chiaro: la prima causa di incidente è la distrazione causata dallo smartphone.

A generarla non sempre è l’arrivo di una telefonata, anzi, pare che queste, ormai, siano le probabilità meno diffuse. App, social network, notifiche, calendari sono questi i principali imputati di un richiamo costante dell’attenzione verso il cellulare, rispetto alla classica chiamata.

Non è facile, infatti, resistere alla tentazione di prendere in mano il proprio telefonino, magari pensando che si tratti solo di un attimo e non si può far male a nessuno, specie se la strada è relativamente sgombra. Ma è proprio in queste circostanze che si verificano gli eventi più spiacevoli.




D’altro canto, anche se abbiamo la sensazione di essere i soli a circolare per strada, fuori dall’orario di punta e in zone poco trafficate, il contrattempo o l’imprevisto sono sempre in agguato.

E in queste circostanze, si sa, se non si ha prontezza di riflessi nella reazione, le conseguenze possono essere drammatiche.

Che fare dunque, quando si è in macchina e non si riesce a resistere alla tentazione di consultare il proprio smartphone o, peggio ancora, arriva una notifica urgente da consultare? Bisogna cercare di mettersi al riparo, tutelando sé stessi, il veicolo e il prossimo, nel migliore dei modi e utilizzare qualche escamotage, messo sempre a disposizione dalla tecnologia, per sviare a questa tentazione.

L’importanza di una buona assicurazione auto

Se è vero che prevenire è meglio che curare, una buona forma di prevenzione consiste anche nello scegliersi la cura adatta in caso di incidente.

In poche parole, scegliere l’assicurazione auto più adatta alle proprie esigenze, corredandola anche con le garanzie accessorie più utili a tutelarsi in caso di sinistri è il modo migliore per contenere i danni e le relative responsabilità.

Non bisogna dimenticare, infatti, che un’ammenda per guida con smartphone può costare dai 140 fino a oltre 600 euro e, se reiterata nei due anni, comporta anche la sospensione della patente.

Stipulare un’assicurazione auto mensile oppure optare per garanzie accessorie che implicano la rinuncia alla rivalsa o assicurano la tutela legale può essere la prima strada per tutelarsi in caso di incidente o multa.

Gli strumenti alternativi allo smartphone

Esistono alcuni escamotage di facile utilizzo e reperimento che supportano la funzionalità dello smartphone anche senza tenerlo necessariamente in mano o distogliere lo sguardo dalla strada.

Tra questi c’è sicuramente l’auricolare o gli altoparlanti bluetooth, che consentono di effettuare e rispondere alle telefonate senza togliere le mani dal volante o abbassare lo sguardo.

Allo stesso modo si possono sfruttare i comandi vocali messi a disposizioni dai più diffusi modelli di cellulare.

Esistono i messaggi scritti sotto dettatura, la lettura di testi ad alta voce da parte della voce preimpostata, si possono lanciare veri e propri comandi con tanto di interazione vocale con i modelli di smartphone più aggiornati e svolgere ugualmente le proprie funzioni, senza mettere a repentaglio la vita propria o altrui.

Infine, per i più recidivi, esistono delle vere e proprie app che offrono sconti e agevolazioni a chi riesce a mantenere uno stile di guida virtuoso, senza consultare il proprio telefono, per tutta la durata della guida.

Scaricandole, si può usufruire dei premi riservati ogni settimana, affrontando la sfida e mantenendosi il più lontano possibile dal proprio smartphone, quando si è alla guida.



Per una stampa libera


sostieni il nostro lavoro con una donazione

Le donazioni con PAYPAL sono sicure al 100%





Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.